Il Blocco dei Tir ferma Fiat e Coca Cola

Lo sciopero degli autotrasportatori in Sicilia e nelle autostrade italiane blocca la circolazione delle merci. Dopo la chiusura degli stabilimenti Fiat per mancanza di materie prime, chiudono anche due centri di produzione Coca Cola

Blocco dei Tir
Continua lo sciopero dei Tir, partito dalla Sicilia con il Movimento dei Forconi e poi esteso in tutta Italia, con i camionisti che presidiano i caselli autostradali bloccando tutti gli autotrasportatori e filtrando il passaggio delle automobili.

I maggiori disagi nel Sud Italia
Resta il Sud il più colpito dai disagi conseguenti alle manifestazioni, che non permettono la libera circolazione delle merci con il risultato di impoverire gli scaffali di supermercati e negozi, e di interrompere il rifornimento delle materie prime necessarie alla produzione industriale.

13 Foto

Produzione bloccata negli stabilimenti Fiat del Sud
E sono due veri e propri colossi come Coca Cola e Fiat ad esser colpiti dal blocco delle merci sulle autostrade. Fiat ha dovuto nei giorni scorsi interrompere i turni in ben 5 stabilimenti, fra cui quelli di Mirafiori e di Pomigliano d’Arco, quest’ultimo destinato alla produzione della Nuova Fiat Panda. Con oggi lo stabilimento di Cassino è arrivato al terzo giorno di sospensione della produzione per mancanza di componenti, con gravi ripercussioni sulle consegne delle auto.

Anche Coca Cola ferma la produzione
Due gli impianti di produzione Coca Cola che sono stati chiusi nella giornata di oggi per scarsità di materie prime necessarie alla produzione di bibite gassate e per l’impossibilità di distribuire i prodotti già confezionati. Anche questi due stabilimenti si trovano al SUD, rispettivamente a Marcianise (Caserta) e Rionero in Vulture (Potenza). In un comunicato la Coca Cola HBC Italia ha auspicato di poter riprendere quanto prima l’attività produttiva, a tutela dei propri clienti e consumatori, ma anche per garantire l’occupazione ai propri impiegati.

Non solo le grandi soffrono la situazione
Coldiretti ha stimato in almento 100.000 il numero di lavoratori impiegati nella produzione e nella raccolta, confezionamento e distribuzione dei prodotti alimentari deperibili come frutta, fiori e verdura, che “non hanno potuto recarsi al lavoro a causa del blocco alla circolazione provocato dallo sciopero dei Tir che non ha fermato purtroppo soltanto la Fiat”

 

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/auto/il-blocco-dei-tir-ferma-fiat-e-coca-cola_50697/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis