Il Generale Lee da 1.000CV al SEMA di Las Vegas in vendita a 16.000€

è una Dodge Charger del 1968 la vettura scelta da Mopar per montare un V8 da 7 litri da 1.000CV prodotto da FCA. Il motore montato sul Generale Lee, presentato al SEMA di Las Vegas, verrà venduto da Fiat-Chrysler al prezzo stracciato di 16.700€.

Las Vegas, capitale internazionale degli eccessi, ha presentato al pubblico del SEMA (Speciality Equipment Market Association) una Dodge Chager del 1969 con 1.000CV. Il Generale Lee di Hazzard, quindi, riceve l’ennesima elaborazione per raggiungere e superare anche mostri sacri come Ferrari LaFerrari, che di cavalli ne ha poco più di 900.

Il salone dedicato alle elaborazioni così ha reso protagonista Mopar, marchio dedicato all’aftermarket ufficiale di FCA, che ha messo sul tavolo un motore capace di andare oltre le più rosee aspettative. Il propulsore è squisitamente americano sia nella concezione che nell’architettura, il V8 ha infatti una cubatura di 7 litri che richiederebbe (se venisse acquistato in Italia) di pagare un Superbollo pari a circa 11.000€, il prezzo di una buona utilitaria.

Detto questo però, Mopar ha messo in vendita questo straordinario propulsore alla modica cifra di 16.000€, ai quali ne vanno aggiunti poco più di duemila nel caso in cui lo si voglia implementare con una centralina elettronica.

Ma quanto costa una Dodge Charger?


I prezzi in Italia
variano molto a seconda della versione: quelle d’epoca, anni settanta, viaggiano attorno ai 40.000€. Per le versioni dei primi duemila invece i prezzi si avvicinano ai 15.000€. Avere una macchina da 1.000CV, magari in configurazione pronto pista, ha quindi un prezzo di circa 60.000€. Numeri da SUV premium quindi, ben lontani dalle cifre richieste per acquistare una qualunque supercar moderna.

ARTICOLI CORRELATI