Il primo proprietario europeo di Chevrolet Volt risparmia l’80% sui carburanti

Emanuel Probst è il primo possessore europeo di Chevrolet Volt: viaggia ad emissioni zero per i primi 60-80 km rispettando l'ambiente ed in tre mesi non ha mai dovuto recarsi dal benzinaio

Chevrolet Volt è il vero antidoto al “caro-carburante”
L’uomo d’affari elvetico Emanule Probst da quando ha ricevuto la sua Chevrolet Volt non è più dovuto andare a fare rifornimento, e sono trascorsi ormai tre mesi! Con i prezzi della benzina a livelli record in Europa, Emanuel ha visto la sua spesa mensile per il carburante diminuire ben dell’80%. Direttore generale di JURA, la società svizzera famosa in tutto il mondo che produce macchine automatiche da caffè, Emanuel utilizza la Volt sia per andare tutti i giorni in ufficio a Niederbuchsiten partendo dalla propria abitazione a Zurigo, sia per viaggiare per piacere, consumando solo 1,2 l/100 km di carburante e avendo ormai percorso più di 2.000 km – sempre utilizzando la sola energia della batteria  per i primi 60-80 km.

Con l’avvenieristica Chevrolet Volt fino a 80 km in modalità elettrica
Volt percorre fino a 80 chilometri in modalità elettrica, grazie alla batteria agli ioni di litio da 16 kWh, a zero emissioni di CO2. Quando la batteria di Volt raggiunge il livello minimo, entra in funzione un motore-generatore a benzina che genera l’elettricità necessaria ad azionare il sistema di trazione elettrico e a mantenere la carica della batteria. In questo modo la Volt elimina qualsiasi preoccupazione riferita alla distanza che può percorrere, una caratteristica solitamente associata ai veicoli elettrici. Volt consente a migliaia di proprietari nel mondo di guidare in modalità elettrica senza preoccupazioni.

ARTICOLI CORRELATI