Infiniti QX al Salone di New York 2010

Presso il Salone di New York 2010 debutta la mastodontica Infiniti QX, SUV di gradi dimensioni derivata dalla nuova Nissan Patrol. Per lei un poderoso V8 di 5.6 litri forte di 400 cavalli

Infiniti QX al Salone di New York 2010 è la nuova proposta del brand di lusso Nissan in tema di SUV full size premium. La casa giapponese ha negli USA uno dei suoi principali mercati. Appare quindi piuttosto logica la scelta di presentare la nuova QX presso il Salone dell’Auto di New York 2010. L’ultima creatura Infiniti si basa sulla recentissima Nissan Patrol, fresca di debutto con il nuovo modello. Dalla Patrol la QX eredita un altissimo livello tecnologico, tanto per il sistema di trazione integrale quanto per la navigazione / intrattenimento dei passeggeri. Il look della QX attinge a piene mani dal family feeling Infiniti, pur rimanendo legato ai massicci volumi squadrati della Patrol. La calandra, estesa e cromatissima, ricorda quella della Infiniti FX, posta in mezzo ad aggressivi fanali dalle forme sinuose. La parte centrale del cofano è caratterizzata da una pronunciata bombatura, caratteristica che tenta di dare un po’ di slancio ai pesanti volumi della vettura. Il posteriore è ancor più squadrato ed imponente, sensazione enfatizzata da superfici vetrate regolari e dalle enormi luci di coda posteriori.

Sotto il cofano è atteso il possente V8 di 5.6 litri Nissan/Infiniti capace di erogare ben 400 cavalli e munito di una coppia motrice di tutto rispetto. Gli scatti relativi all’abitacolo non tradiscono la tradizione del marchio: rarefatta opulenza, colori chiari e qualità dei materiali dominano la scena. La larghezza del tunnel centrale rende l’idea di quanto sia grande questa vettura, lunga oltre 5 metri e larga circa due. L’abitacolo offre sette comodi posti. L’Infiniti QX è destinata al mercato a stelle e strisce: forse, più avanti, potremmo assistere ad un cambio di rotta a sorpresa, capace di portare anche in Europa questo opulento gigante.

ARTICOLI CORRELATI