USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Kia Cee’d 1.6 CRDi SW 110 provata su strada

La Kia Cee’d è la media della Casa coreana disponibile anche in carrozzeria station wagon che Infomotori.com ha provato con la motorizzazione 1600 a gasolio con 110 CV ed allestimento Cool.

La Kia Cee’d Station Wagon è la rivale coreana della Golf lunga che vanta 5 stelle Euroncap. La gamma è formata da motorizzazioni a benzina, GPL ed a gasolio con un listino prezzi che parte da 18.000 € ad oltre 24.100 €.

PROVA SU STRADA DELLA KIA CEE’D 1.6 CRDi SW 110 CV COOL

La redazione di Infomotori.com ha percorso migliaia di chilometri con la Kia Cee’d 1.6 CRDi SW 110 Cv Cool per apprezzarne pregi e difetti: ecco il nostro giudizio complessivo.

Il primo impatto con la linea della Kia Cee’d SW è quello visivo: bello il muso con la mascherina dalla forma distintiva della Casa coreana. La forma del cofano pronunciato verso il basso, unito al profilo dei fari dotati di tecnologia LED, le danno un aspetto sportivo e gradevole alla vista. Guardandola di fianco, il profilo dei finestrini che va molto a salire, ne appesantisce un po’ l’aspetto togliendole le prerogative di filante station wagon e dandole un’apparenza quasi da MPV. La linea dei finestrini penalizza inoltre anche un po’ la visibilità nelle manovre. Per fortuna la versione Cool ha di serie i sensori parcheggio con radar visivo che eliminano le esitazioni quando si fa retromarcia.

Comodi i sedili e ed il comfort a bordo con diverse dotazioni che semplificano la guida: computer di bordo e navigatore sono semplici da utilizzare e dotati di tecnologia touch, ben posizionati anche i comandi del climatizzatore automatico che non vanno ad interferire con la leva del cambio. Difficili da raggiungere, invece, le prese USB ed AUX che sono posizionate in un incavo sotto i comandi del clima e sono poco visibili oltre che scomode.

Alla guida la Kia Cee’d SW soddisfa soprattutto per i consumi bassi che permettono di stare sui 20 km/litro nel ciclo misto. L’auto non è sicuramente adatta alla guida sportiva, né toglie il fiato quando si schiaccia a fondo il pedale dell’acceleratore, ma non teme i viaggi autostradali anche a pieno carico: la casa dichiara una velocità massima di 185 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 in 11,5 secondi. Ad andatura autostradale comunque su viaggia bene nonostante l’insonorizzazione non sia da dieci e lode. Ottima la capacità di carico con 528 litri di vano bagagli concentrati in un’auto lunga 451 cm.

Il cruscotto ci è piaciuto molto in quanto alla cura dei particolari dove la casa coreana non ha nulla ormai da imparare rispetto alle rivali europee ricordando che è prodotta nel Vecchio Continente. Una nota stonata è rappresentata dal fatto che scegliendo il sistema di navigazione come optional, la Kia Cee’d SW non può montare il pacchetto EcoDynamics con Start&Stop.

Nel complesso il giudizio è ampiamente positivo sulla vettura: ad un prezzo di circa 25.000 € (optional inclusi) si ha un’auto davvero completa, spaziosa e confortevole, ben distante dalla qualità piuttosto bassa delle Kia di solo una decina di anni fa. Anche la linea si è evoluta così come la cura dei particolari: un’auto classica e che non viene particolarmente notata in giro (escluso il frontale che ci ha convinti particolarmente), ma che punta al sodo ed alla concretezza.

Pro della Kia Cee’d SW

  • Consumi bassi
  • Buon rapporto qualità-prezzo
  • Comfort e spazio a bordo
  • Linea del frontale accattivanti

Contro della Kia Cee’d SW

  • Prese USB ed AUX poco accessibili
  • Insonorizzazione migliorabile
  • Plastiche del cruscotto da rivedere
  • Sistema Start&Stop non presente se si adotta il navigatore satellitare