La cinese Geely dopo aver comprato la Volvo sbarca in Italia e vende solo su Internet le sue auto

A partire dal mese di aprile, la casa cinese Geely (nota per aver acquistato Volvo) arriva in Italia e propone una berlina ed una compatta due volumi

La cinese Geely arriva in Italia
La cinese Geely all’assalto dell’Europa. La casa asiatica, dopo aver acquisito Volvo nel 2010, si prepara ad “invadere” l’Europa con una strategia altamente aggressiva che propone auto a bassissimo costo ma dai contenuti interessanti, soprattutto ora che può contare sul know-how Volvo.
Geely importerà in Italia due modelli ben distinti, ovvero una berlina (la Geely Emgrand EC7) ed una compatta due volumi, che avranno prezzi estremamente competitivi, quasi da discount, ma con dotazione di serie piuttosto completa che include tra gli altri il climatizzatore e la radio.

Le motorizzazioni delle Geely
Le motorizzazioni sono due ed entrambe benzina. Si parte dal motore 1.5 da 105 CV oppure si può optare per il 1.8 da 140 CV, con la versione Gpl che dovrebbe essere disponibile in un secondo momento. Tuttavia la principale novità riguarda la mancanza di una rete di concessionarie, ovvero il fatto che Gelly venderà solamente tramite web, tagliando tutti quei costi che ultimamente stanno rendendo insostenibile la struttura di vendita vecchio stampo.

Geely e la strategia del futuro
La sede di Geely Italia sarà a Borgomanero novarese ed i centri assistenza almeno inizialmente saranno circa 100, per un investimento globale di 3 milioni di euro. Almeno all’inizio l’obiettivo di vendita di Geely non sarà altissimo e si aggirerà su poche migliaia di vetture ma già nel giro di pochi anni potremmo assistere ad un clamoroso boom, specie se pensiamo che anche in materia di sicurezza queste auto stanno compiendo passi da gigante, con il conseguimento di ben 4 stelle su 5 nei prestigiosi testi EuroNCAP.
Una strategia molto interessante quindi e che già quest’estate Sergio Marchionne aveva indicato come via per il futuro, un futuro fatto di meno costi fissi e di una clientela all’avanguardia, capace e disposta ad acquistare su internet anche una vettura, un po’ la stessa cosa avvenuta negli anni passati con la vendita di dischi, cassette e cd, soppiantati dall’arrivo di strumenti di acquisizione di musica tramite piattaforme online.

ARTICOLI CORRELATI