La prima Lamborghini ibrida ha un motore V12

La prima Lamborghini ibrida debutta al Salone di Francoforte 2019. Ha un motore termico e uno elettrico: combinati garantiscono una potenza di 838 cavalli

Lamborghinista testando la tecnologia ibrida da qualche tempo e pare che la prima Lamborghini ibrida possa finalmente fare il proprio debutto in occasione del Salone di Francoforte 2019, che si tiene in autunno. In una recente intervista, Federico Foschini di Lamborghini ha parlato di un progetto internamente conosciuto con il nome LB48H: non ha parlato nello specifico dell’auto, ma ha confermato che una Limited Edition sulla falsa riga della Centenario, della Reventon e della Veneno è in cantiere.

Lamborghini Hybrid, soli 63 esemplari

La produzione sarà limitata a soli 63 esemplari, un numero che rimanda alla fondazione della Casa, avvenuta nel 1963. Purtroppo, anche nel caso in cui abbiate una certa disponibilità economica, non sarete in grado di acquistare questa Lambo ibrida, i cui 63 esemplari sono già stati tutti prenotati. Saranno numerosi gli elementi che questa ibrida prenderà in prestito dalla concept Terzo Millennio, ma dettagli più precisi non sono ancora stati comunicati. La fascia frontale vanta gruppi ottici LED, questo è uno dei pochi dettagli che sappiamo.

La LB48H, chiamiamola così per ora, ha un powertrain che combina un’unità elettrica al motore termico da 6.5 litri V12 della Casa di Sant’Agata. Con 838 cavalli, le prestazioni di questa supercar dovrebbero essere a dir poco esaltanti. Foschini ha infine dato un piccolo indizio: l’autonomia della Lambo nella pura modalità elettrica dovrebbe assestrarsi sui 40-50 chilometri.

ARTICOLI CORRELATI
info ADV
TUTTO SU Lamborghini
RUOTE IN RETE