USATA
cerca auto nuove
NUOVA
SPECIALE

Lavaggio auto: è possibile durante la quarantena da Coronavirus?

Prendersi cura della propria auto potrebbe essere una buona idea durante la quarantena, ma è legale lavarla presso gli autolavaggi o a casa propria?

La quarantena da Coronavirus ci sta obbligando a rimanere a casa: abbiamo tanto tempo libero, quindi perchè non dedicarci alla cura della nostra auto, magari effettuando un bel lavaggio completo di carrozzeria e interni? Sicuramente una bella idea, che però va a scontrarsi sia con le ultime disposizioni del Governo sia con le regole del Codice della Strada.

Per chi è solito affidarsi agli autolavaggi, la buona notizia è che quelli self-service e quelli presenti nelle stazioni di servizio rimangono aperti nonostante la dilagante emergenza del Covid-19. Il Dpcm del 21 marzo, infatti, li ha inclusi tra tutte quelle attività produttive utili a garantire i necessari servizi di assistenza. Il lato negativo, tuttavia, è che possono essere utilizzati solamente per ragioni di lavoro o per altre inderogabili necessità.

Lavaggio auto illegale Coronavirus

Tassisti, autisti e operatori sanitari li possono raggiungere, purchè dotati di autocertificazione, mentre per tutti gli altri automobilisti il lavaggio dell’auto non è di sicuro compreso tra le necessità primarie del momento: se si viene beccati dalle Forze dell’Ordine, si rischia una multa da 400 a 3.000 Euro. Inoltre ogni gestore può decidere in autonomia se tenere aperta la struttura, il che ha portato molte di queste alla chiusura per via della riduzione del traffico cittadino.

A questo dilemma si potrebbe pensare di lavare la propria auto a casa, ma in questo contesto arriva il Codice della Strada a mettere il bastone tra le ruote: l’articolo 15, infatti, stabilisce che il lavaggio dei veicoli sulla strada o in zone private (quindi sia in città che in campagna) tramite acqua e saponi è vietato perchè produce l’inevitabile scarico di sostanze inquinanti nel terreno, che possono creare danni all’ambiente se non opportunamente trattate.

Quindi qual è l’unica alternativa possibile? Il lavaggio a secco, tramite prodotti specifici, oppure il lavaggio a domicilio attraverso l’aiuto di aziende specifiche, tra le quali la Washout di Milano, Torino e Roma che effettua questa operazione sfruttando un’app scaricabile da smartphone e la geolocalizzazione per individuare il veicolo da far tornare splendente. Insomma, una pulizia a portata di click!

Lavaggio auto illegale Coronavirus

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
Renault
Twingo III
PRODUZIONE dal 03/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 10.600€
Renault
twingo
PRODUZIONE dal 05/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
SPECIALE
SPECIALE
Articoli più letti
RUOTE IN RETE