Maserati festeggia i 100 anni di storia

La Casa del Tridente, Maserati, entra nel suo 100° anno di storia, dato che la sua fondazione risale al 1° dicembre 1914. In mercati fondamentali come Stati Uniti e Cina Maserati è in rapida ascesa ed il 2013 si chiude con un record di ordini

Il 1° dicembre 2013 Maserati entra ufficialmente nel 100° anno della propria storia, dato che la Casa del Tridente è stata fondata il 1° dicembre 1914 a Bologna. L’anno in corso, oltre ad essere il 100°, si sta anche chiudendo con risultati record ed oltre 23.000 ordini in tutto il mondo. La Casa del Tridente è tra i marchi in più rapida crescita negli Stati Uniti e una realtà concreta in quasi 70 mercati nel mondo intero – a partire dalla Cina, che per Maserati rappresenta la seconda più importante realtà commerciale a livello mondiale.

La Maserati ha da poco presentato al Salone dell’Auto di Los Angeles importanti novità in tema di immagine e di strategia di comunicazione. Entrambe si ispirano al concetto “The Absolute Opposite of Ordinary”, che sintetizza il retaggio dei primi 100 anni di storia aziendale e una linea guida per i prossimi 100. Con orgoglio la Maserati presenta anche il Logo del proprio Centenario. Il Tridente simbolo da sempre della Maserati e famoso in tutto il mondo si ispira alla cultura e alla scultura italiana. È sembrato dunque appropriato scolpire un’immagine che rappresentasse i 100 anni di passione per l’automobile. Il Logo del Centenario Maserati più che una semplice immagine è quindi il simbolo forgiato del passato dell’azienda.

Il cuore dell’azienda fondata nel 1914 era allora rappresentato da Alfieri Maserati e da due dei suoi fratelli, Ettore ed Ernesto. Si interessavano tutti di meccanica e amavano la velocità. Nonostante l’impegno a livello tecnico e commerciale, trovarono comunque tutti il modo e il tempo di mettersi al volante di un’automobile da corsa negli anni d’oro delle competizioni. Un quarto fratello, Bindo, si unì all’azienda alla morte di Alfieri nel 1932. Si attribuisce invece a Mario Maserati, altro fratello ancora, la creazione del famoso logo Maserati, ispirato alla fontana del Nettuno nel centro storico di Bologna.

La Maserati costruì la sua prima automobile nel 1926. Si trattava di un’auto da corsa denominata Tipo 26. Debuttò con una vittoria alla Targa Florio dello stesso anno. Fu quella la prima di un’infinita serie di successi che includono due edizioni della 500 Miglia di Indianapolis, 9 vittorie in Formula Uno e il Campionato del Mondo di F1 nel 1957. Nel 1947 Maserati stupì il mondo con la sua prima vettura stradale, la A6 Granturismo. Nel 1963, con la prima generazione della Quattroporte, Maserati creò un segmento del mercato che non esisteva in precedenza, quello della berlina sportiva di lusso.  

Per celebrare i suoi primi 100 anni, la Maserati ha programmato una serie di eventi in tutti i principali mercati nel mondo. Il culmine delle celebrazioni sarà rappresentato dal raduno ufficiale a Modena, dal 19 al 21 settembre 2014. Si stima che si riuniranno a Modena non meno di 250 modelli Maserati provenienti da tutto il mondo. Il programma di tre giorni comprenderà un’esperienza di guida lungo itinerari scenografici legati alla storia di Maserati e sessioni in pista. Il programma completo e dettagliato dell’evento sarà comunicato in seguito. L’anno del Centenario Maserati terminerà ufficialmente domenica, 14 dicembre 2014, con un evento dedicato.

ARTICOLI CORRELATI