Mazda, la nuova CX-4 per il Salone di Ginevra 2019

Il Salone di Ginevra 2019 è in programma dal 7 al 17 marzo. Mazda porterà anche la MX-5 30° Anniversary, la nuova Mazda3 e la CX-5 MY 2019

Importanti novità in arrivo da Mazda. La casa orientale, infatti, presenterà al prossimo Salone Internazionale di Ginevra il nuovo SUV compatto, il secondo modello della gamma di nuova generazione del brand che, con tutte le probabilità, verrà battezzato Mazda CX-4.

Per Mazda un nuovo SUV potente e tecnologico

I tecnici Mazda hanno lavorato soprattutto sui propulsori Skyactiv per migliorare ulteriormente la rivoluzionaria tecnologia Mazda SPCCI (acronimo di Spark Plug Controlled Compression Ignition, cioè sistema di accensione per compressione controllata da candela), che si basa su un esclusivo metodo di combustione che combina la scorrevolezza di un motore a benzina con la prontezza di risposta superiore di un Diesel.

La casa ha confermato che il nuovo SUV sarà di dimensioni compatte, andando a riempire quel buco tra la CX-3 e la CX-5 e ampliano così la gamma di una marca da sempre attenta alle esigenze delle famiglie. Proprio la CX-5 verrà presentata in Francia nella sua versione 2019, con interni di qualità superiore e tanta tecnologia in più, con l’adozione del sistema G-Vectoring Control Plus (GVC Plus) che rende la CX-5 più agile e facile da guidare.

Tutte le novità di Mazda a Ginevra

Il nuovo SUV compatto, però, non sarò l’unica novità che Mazda porterà a Ginevra. In occasione dell’attesa esposizione, debutterà sul mercato europeo anche la Mazda MX-5 30 ° Anniversary Edition, che ne celebra il terzo decennio dal suo esordio mondiale al Salone di Chicago 1989. trent’anni di successo commerciale, visto che la MX-5 è la roadster più popolare della storia, con oltre 1 milione di unità vendute nel mondo, di cui oltre 350.000 in Europa.

Al Salone di Ginevra 2019 ci sarà anche la prima delle Mazda di nuova generazione, la nuova Mazda3 hatchback e berlina. Si tratta della prima auto di serie ad essere dotata dell’innovativa tecnologia SPCCI, che offre maggiore prontezza di risposta iniziale, potenza, linearità di erogazione ed elasticità. Il motore dispone anche dell’intelligente nuovo sistema M Hybrid Mazda, che riduce i consumi di carburante e le emissioni.

ARTICOLI CORRELATI