Mazda5 Smart Pace 1.8L – Long Test Drive della nuova multispazio

SU STRADA

Il rinnovamento della Mazda5 è stato profondo, soprattutto per quanto riguarda la parte posteriore, ampliata e rialzata: in questo modo la Mazda5 da l’idea di un monovolume, con un portellone alto e possente.
Ma quello che rinnova ed arricchisce questo nuovo MAV sono le nuove doppie porte posteriori scorrevoli, con un’apertura della larghezza di 700 mm e dell’altezza di 1.083 mm, disponibili a richiesta con la funzione di apertura e di chiusura con comando elettrico. Le porte possono essere azionate dal sedile di guida tramite i pulsanti presenti sul cruscotto, mediante le maniglie interne ed esterne e con la chiave per la chiusura centralizzata a distanza. Le porte si aprono in meno di 4 secondi e si chiudono, con grande armonia, in soli 5 secondi. E per una maggiore sicurezza, sono in grado di arrestarsi, con estrema affidabilità, nel caso in cui venga rilevato un qualsiasi ostacolo.

Certo la nuova immagine della Mazda5 lascia perplessi rispetto a quella più filante e snella della versione precedente, ma bisogna tenere in considerazione che cambia il concetto di auto.

Il motore è derivato dal modello precedente: è il benzina MZR da 1,8 litri abbinato a un cambio manuale a cinque rapporti, che si è dimostrato agile, divertente e sobrio. La potenza di 115 CV (85 kW) ed una coppia massima di 165 Nm, disponibile a 4.000 giri/minuto, rende la guida piacevole senza troppe esagerazioni, in linea con le sue caratteristiche di auto turistica e multispazio, alla quale sono richieste prestazioni più logistiche che sportive.
Il motore nonostante sia stato mantenuto dalla precedente versione è stato migliorato con consumi ridotti di 0,4 litro ogni 100 km, per una riduzione del 5%: in questo modo nel misto consuma 7,5 litri/100 km, nel ciclo urbano 10,5 litri e nell’extra urbano qualcosa più di 6 litri.
Il propulsore MZR da 1800 cm3 ci conforta con risultati positivi e l’andatura anche con le marce alte è soddisfacente. Il cambio ha innesti  precisi. In autostrada l’aerodinamica è buona e consente di non avvertire troppi fruscii o rumori. Ottimo anche il giudizio sullo sterzo, sempre pronto a rispondere ad ogni sollecitazione, così come le sospensioni che lavorano bene sui percorsi accidentati, mantenendo una tenuta di strada sicura. Le traiettorie fanno registrare una certa precisione, anche se in curva il rollio è evidente, date le dimensioni rialzate.

La posizione di guida è comoda e la visibilità non trova ostacoli. La plancia è elegante e molto semplice con un cruscotto sportivo (il tachimetro e il contagiri sono inseriti in due profondi coni antiriflesso) con i comandi nel complesso intuitivi. Il volante è a tre razze rivestito in pelle, mentre la leva del cambio è rialzata e ben posizionata.
La nuova Mazda5 si presenta con interni più eleganti grazie a due nuovi rivestimenti dei sedili di colore nero e al miglioramento della qualità dei materiali. Anche il pannello centrale è stato rinnovato utilizzando un nuovo pannello centrale di colore nero e titanio. Gli interni sono concepiti per ospitare fino a 7 persone in assoluto comfort. Il nostro modello era allestito con sedili in pelle nera.
Per le famiglie numerose o per chi cerca un’auto spaziosa per il fine settimana senza un esborso eccessivo, la Mazda5 si dimostra come una delle possibili scelte da prendere in considerazione.

ARTICOLI CORRELATI
TUTTO SU Mazda Mazda5
Volkswagen Golf 1.6 TDI

Volkswagen Golf 1.6 TDI

da 100€ mese

Citroen C3 Aircross

Citroen C3 Aircross

da 140€ mese

Peugeot 308

Peugeot 308

da 189€ mese

Peugeot 208

Peugeot 208

da 199€ mese

Citroen C3

Citroen C3

da 199€ mese

DS 3 Crossback

DS 3 Crossback

da 200€ mese

Peugeot 2008

Peugeot 2008

da 229€ mese

Peugeot 3008

Peugeot 3008

da 249€ mese

Citroen C5 Aircross

Citroen C5 Aircross

da 329€ mese

Ford Kuga

Ford Kuga

da 350€ mese

info ADV