Mercato auto in Cina soffre e spuntano i dazi contro le auto prodotte negli USA

Il più popoloso paese al mondo, la Cina, impone pesanti dazi nei confronti di veicoli importati dagli USA per favorire i produttori locali

E’ notizia di questi giorni che il Ministero del Commercio cinese (una delle economie emergenti e potenzialmente la principale) ha introdotto nuovi dazi nei confronti di alcuni particolari tipi di veicoli importati dagli Stati Uniti, una decisione questa che riguarda principalmente i veicoli passeggeri ed i suv con motori superiori ai 2,5 litri.

Questo decreto va quindi a penalizzare produttori quali General Motors, BMW, Mercedes, Chrysler e Ford, per citare solamente alcuni dei più colpiti dalla decisione del governo del paese asiatico. Il provvedimento messo in atto da Pechino ha come evidente scopo la protezione e la tutela di produttori locali che, secondo il governo cinese, hanno subito danni sostanziali a causa dei sussidi statali di cui godevano le auto importate degli States.

8 Foto

Non si è fatta però attendere la risposta di Washington, che tramite un suo portavoce ha espresso “grande disappunto” per la decisione del governo cinese, preannunciando che “verrà determinato con il Congresso il miglior modo di agire”. Una situazione piuttosto tesa, se pensiamo che nel 2009 la Cina ha superato gli Stati Uniti diventando il maggiore produttore mondiale di auto, con vendite in aumento del 32% nel 2010 ed in flessione nell’anno in corso, un dato questo che ha indotto Pechino a ricorrere a questi rimedi. Siamo piuttosto certi che gli USA non staranno a guardare senza battere ciglio. 

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/auto/mercato-auto-cina-soffre-e-spuntano-i-dazi-contro_49581/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis