Mercedes CLA 45 AMG test drive su pista

Abbiamo provato sul circuito automobilistico di Modena la più performante berlina Mercedes AMG di soli 2 litri presente sul mercato, la Mercedes CLA 45 AMG

L’occasione è di quelle sulla carta molto ghiotte, provare sul circuito automobilistico di Modena la più performante berlina Mercedes AMG di soli 2 litri presente sul mercato, la Mercedes CLA 45 AMG. Ben 360 cv sviluppati da un motore di serie così “piccolo” fino a poco tempo era impensabile.

Prova su pista
La Mercedes CLA 45 AMG  che proviamo è di colore rosso, veramente notevole. Apriamo la portiera è l’ambiente è decisamente racing, i sedili sono molto profilati e possono essere regolati al millimetro; il contenimento in curva è notevole. Strumentazione, pedaliera, assetto, tutto è racing oltre che al posto giusto e il mix fa presagire grandi cose. Prendiamo posto e dopo 1 minuto ci sembra di avere tutto sotto controllo, ergonomicamente perfetta, mi piace veramente tanto, si ha la sensazione di qualcosa di molto particolare.

Ma il vero punto forte è il sound, a dir poco imbarazzante, una delle cose più coinvolgenti di tutta l’auto; presente come in poche altre auto di serie, mai invadente ma che ti fa chiaramente capire dove sei seduto, cosa stai guidando e dimenticare in fretta quanto hai pagato..

La sessione di test si apre con una gara di precisione nelle frenate al limite e immediatamente la CLA AMG mostra un lato che non mi aspettavo e cioè il relativo mordente nelle frenate al limite; ci spieghiamo meglio..la frenata è notevole per un uso in strada, non altrettanto in pista. Complice anche le ripetute sessioni di frenata al limite, il pedale diventa sempre più spugnoso e la frenata meno incisiva. Ma tutto va contestualizzato in quanto è un auto da strada e questo non bisogna mai dimenticarlo. Magari ero io che mi aspettavo qualcosa di grandioso dopo aver scrutato i dischi e le pinze freno.

La spinta e la rabbiosità del 4 cilindri 2 litri Mercedes è notevolissima; cattivo come giustamente mi aspettavo lo senti che è li pronto per farti divertire e mostrare tutto il suo potenziale. 360 cv e li senti tutti nella schiena quando acceleri e premi a fondo il pedale del gas.  Ma è soprattutto l’ottimo, per non dire eccezionale cambio a 7 marce a rendere la guida semplicemente clamorosa e divertente. Le marce entrano con una velocità (ed una semplicità) disarmante e a tratti sembra di guidare una moto; l’accoppiata motore-cambio è la migliore degli ultimi tempi ma è soprattutto il sound che entra nell’abitacolo ad ogni cambiata che ti fa sorridere sempre; un botto ad ogni cambiata.  Semplicemente entusiasmante ed appagante. Il cliente tipo AMG riceverà da questo mix di sensazioni enormi soddisfazioni.

In pista la Mercedes CLA 45 AMG è decisamente sottosterzante e questo è probabilmente l’aspetto meno pistaiolo e piacevole di questa autovettura; un sottosterzo marcato e a tratti un po’ fastidioso. 10 e lode per la trazione, la potenza, il cambio e, lo ripeto di nuovo, per il divertimento assicurato. Giro dopo giro il feeling aumenta sempre più, si passa dal programma S della modalità comunque automatica del cambio alle cambiate manuali con i paddles al volante, segno questo di una aumentata fiducia nel mezzo e nella voglia di andare sempre più forti.

Un altro aspetto che ci ha positivamente colpito (ma indubbiamente poco rilevante per quello che stavo facendo) è stato il comfort di guida (sound a parte); giro dopo giro non sentivamo nessuno stress.

In definitiva una mezzo riuscitissimo sotto tutti i punti di vista e che mostra qualche limite solo ed esclusivamente in pista. Su strada semplicemente perfetto.

ARTICOLI CORRELATI