USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Mercedes Classe C Station Wagon prova su strada, prestazioni e prezzi

Un design lineare e al tempo stesso sportivo per una vettura di quasi 5 metri di lunghezza mentre all’interno il lusso è interpretato con stile, in chiave moderna, consolidando la fama di vettura versatile e straordinariamente pratica. La nuova Mercedes Classe C è ora in versione Station Wagon e Infomotori ha avuto l’occasione di provarla lungo le strade tra Firenze e Castel Giocondo di Montalcino

I MIGLIORI KM 0 PER TE

Sul nostro canale usato risparmi fino al 40% su auto appena immatricolate!

Fa il suo ingresso questo mese in Classe C di Mercedes la versione Station Wagon, con un design lineare e al tempo stesso sportivo per una vettura di quasi 5 metri di lunghezza. Così la Casa tedesca ha la famiglia allargata anche in Classe C, con questa versione lunga in possesso di una tecnica innovativa, ampia versatilità e una capacità di carico maggiore rispetto al modello precedente. All’interno il lusso è interpretato con stile, in chiave moderna, consolidando la fama di vettura versatile e straordinariamente pratica. Inoltre nella nuova C station wagon la sicurezza è di casa ai massimi livelli con i nuovi sistemi di assistenza alla guida, assicurando nel contempo un record di efficienza nel segmento tramite l’utilizzo di materiali leggeri, grazie all’eccellente aerodinamica e ai nuovi motori super efficienti e contenuti nelle emissioni. Debuttano a bordo anche i servizi “Mercedes connect me”, che permettono di collegarsi alla vettura in remoto ovunque ci si trovi e, per esempio, controllare online il livello di carburante nel serbatoio. Insomma una vettura con una marcia in più nell’ampio panorama delle SW.

Prova su strada
Infomotori ha avuto il piacere di testare la nuova Mercedes Classe C Station Wagon su un ampio percorso di 250 km dal centro di Firenze a Castel Giocondo di Montalcino, in un percorso misto con strade veloci (la 4 corsie Firenze –Siena) e tratti pieni di curve che mettevano a dura prova tutti gli organi meccanici della vettura. Inoltre, il tratto finale era un’interminabile strada bianca, in mezzo ai vigneti di Sangiovese, ancora carichi d’uva. Nonostante i numerosi radar e autovelox disseminati lungo il tragitto, la vettura in prova (la versione C250 BlueTEC Sport  2.143cc, 204Cv) si è dimostrata molto veloce, affidabile e sicura in ogni frangente, nonostante quanto l’abbiamo strapazzata proprio per trovarne il limite. Abbiamo pure sperimentato la perfetta efficienza del sensore di vicinanza, quando la vettura che ci precedeva ha piantato improvvisamente i freni. Tre le modalità di guida: standard, eco, sport , più una modalità personalizzabile attraverso diversi parametri di sterzo, freni e sospensioni. La standard ha l’abituale e consolidato comfort  Mercedes, la Eco è allo stesso tempo economica ed ecologica, sconsigliata a chi non ha tempo da perdere, mentre la modalità Sport fornisce tutto ciò che desidera chi ama guidare “allegro” e sfruttare la vettura per quanto è in grado di dare. Insomma, veramente un bell’andare con questa classe C station wagon che, dopo l’alleggerimento di ben 65 kg è molto ben bilanciata e maneggevole. Davvero ben distribuiti pure i rapporti del cambio automatico, che non ti fanno rimpiangere il cambio manuale specialmente su strade tortuose in salita e discesa.

Insomma, non più una portatrice di bagagli come quando nacque nel 1996 e si consolidò nel 2001 con la seconda generazione, ma una vettura davvero piacevole con un design di tutto rispetto che ripercorre il nuovo corso stilistico di Mercedes, iniziato recentemente con la classe A. Nei suoi 18 anni di vita la C SW è stata acquistata da oltre un milione di automobilisti in tutto il mondo, in Italia oltre 90 mila. La bellezza del suo design è inconfondibile, esaltata da una forte connotazione sportiva oltre che dalla droping line, elemento fortemente distintivo, cioè la fascia longitudinale in basso che si coordina perfettamente con la linea del tetto, rimarcando la sensual purity delle linee. All’interno ci sono poi 4 centimetri in più di spazio a favore dei passeggeri. Pure il coefficiente di aerodinamicità (Cx) è da best in class con 0,27 e 0,29. Inoltre, da rimarcare che la nuova Classe C  S.W. pesa meno di ben 65 kg, con parte del peso recuperato da Brembo, che ha sviluppato dei freni particolari per tutta la Classe.

All’interno è molto importante il touchpad che rende operative tutte le funzioni del grande monitor centrale, senza mai bisogno di andare a toccarlo, con effetto anti distraente non indifferente. Per quanto riguarda i propulsori la nuova SW va da potenze di 116 a 583 CV, tra diesel e benzina, mentre da poco è stato presentato in anteprima italiana anche il nuovo motore Mercedes Classe C 300 SW BlueTEC HYBRID, che si potrà acquistare da novembre. I prezzi partono dai 36 mila euro della versione Executive ai 144 mila della Shooting Brake. Da non dimenticare infine che c’è molto d’italiano in questa vettura, dagli interni sviluppati a Como alla microfibra Dinamica per sellerie e rivestimenti realizzata a Gorizia, agli impianti frenanti della Brembo.

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
TUTTO SU Mercedes
Articoli più letti
RUOTE IN RETE