Mercedes Classe R 280 CDI – Long Test Drive

Prova su strada La “contaminazione” fra SUV e ammiraglia, sotto l’egida della Stella, porta come risultato una vettura innegabimente comfortevole. Di spazio ce n’è da vendere, sia davanti che dietro, e la sensazione di comodità a bordo si percepisce fin dai primi metri. Il posto guida è leggermente rialzato ma non troppo, ci si sente […]

Prova su strada La “contaminazione” fra SUV e ammiraglia, sotto l’egida della Stella, porta come risultato una vettura innegabimente comfortevole. Di spazio ce n’è da vendere, sia davanti che dietro, e la sensazione di comodità a bordo si percepisce fin dai primi metri. Il posto guida è leggermente rialzato ma non troppo, ci si sente più in poltrona che… sul trespolo. I comandi sono ben disposti, la plancia è seriosa ma realizzata con cura. Tanti i portaoggetti, complice anche l’assenza della leva cambio. La trasmissione si gestisce infatti attraverso un selettore sulla destra del piantone di sterzo, in maniera piuttosto intuitiva. Il propulsore diesel a sei cilindri è veramente ben riuscito. I cavalli non sono moltissimi in rapporto alla cilindrata, ma silenziosità e bilanciamento sono al livello (o forse anche un pò meglio) della concorrenza più agguerrita. Scatta comunque con vigore, complice il puntuale e fluido cambio a sette rapporti: se volete un pò di più, vi sarà sufficiente comandare direttamente le cambiate attraverso i paddles sul volante. Perfette, nel loro compromesso tra comfort e precisione, le sospensioni pneumatiche AIRMATIC. Funzionano di serie in abbinamento con il sistema di sospensioni attive che regola sempre la forza degli ammortizzatori in base alle reali necessità, tenendo conto delle condizioni del manto stradale, dello stile di guida e del carico. Il risultato è che la carrozzeria si muove in maniera meno sensibile in curva, mantenendo però al contempo il giusto molleggio sulle sconnessioni anche a pieno carico. A frenare le velleità dei più sportivi potrebbe essere forse lo sterzo, sempre un pò troppo leggero tra le mani, mentre l’impianto frenante se ne infischia della massa extra large e rallenta Classe R con sorprendente decisione.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE