Mille Miglia 2018, Alfa Romeo trionfa nell’edizione dei record

Una giornata straordinaria per Alfa Romeo: la Mille Miglia 2018 si conclude con un'auto del Biscione su ogni gradino del podio. A vincere è stata l'Alfa Romeo 6C 1500 GS Testa Fissa con equipaggio Tonconogy-Ruffini.

Il primo successo di Alfa Romeo alla Mille Miglia risale al 1928 e ora, a distanza di 90 anni, la Casa del Biscione trionfa nell’edizione 2018. La Mille Miglia 2018 è stata un’edizione da record che ha visto ben 450 vetture partecipare all’evento, conclusosi con 3 Alfa Romeo ai primi tre posti della gara. Un legame, quello tra la più bella competizione automobilistica del mondo e il brand italiano, indissolubile e destinato a durare ancora per molti anni.

La vincitrice finale, acclamata in Viale Venezia a Brescia, è stata l’Alfa Romeo 6C 1500 GS Testa Fissa con equipaggio Tonconogy-Ruffini. Seconda piazza per la 6C 1500 Super Sport del 1928, carrozzata dagli Stabilimenti Farina, vettura ufficiale della collezione FCA Heritage, normalmente in mostra presso il Museo Storico Alfa Romeo. La vettura è partita con il numero di gara 30, lo stesso sfoggiato dall’esemplare che, nel 1928, conquistò la prima vittoria Alfa Romeo alla Mille Miglia con Giuseppe Campari e Giulio Ramponi. A condurla in gara Giovanni Moceri, con il navigatore Daniele Bonetti. Al terzo posto, l’Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato, condotta dall’equipaggio Vesco-Guerini.

Questa edizione 2018 entra dunque di diritto nella storia di Alfa Romeo, e per ripercorrere le altre tappe più significative della storia del brand alla Mille Miglia è nato il progetto “Alfa Romeo: la Mille Miglia in 90 luoghi”.

ARTICOLI CORRELATI