Mini Clubvan

Mini debutta nei veicoli commerciali con la produzione del primo Van premium al mondo. Mini Clubvan sfrutta la base della Clubman, opportunamente modificata per soddisfare l'esigenza del trasporto di merci

Mini Clubvan in produzione
Dopo la presentazione di una concept car al Salone di Ginevra basata sulla Clubman in versione veicolo commerciale, Mini annuncia la versione destinata alla produzione di questo Van premium. Evidentemente il progetto ha ottenuto un buon riscontro presso il pubblico e gli addetti del settore, tanto da convincere la casa automobilistica a produrre quello che viene presentato come il primo mezzo per le consegne premium al mondo. Mini Clubvan evidenzia immediatamente già nel nome la sua derivazione dalla Mini Clubman e il suo particolare allestimento di tipo autocarro ideale per il trasporto di merci.

Rimossi i sedili posteriori
In sostanza questa versione Van altro non è che la Mini Clubman, a cui vengono tolti i sedili posteriori per realizzare un ampio spazio di carico da sfruttare per il trasporto di merci o di attrezzi per il lavoro. La principale differenza estetica è perciò caratterizzata dai pannelli opachi sul portellone posteriore al posto dei vetri. 

Mini debutta nei veicoli commerciali?
All’interno invece troviamo la netta separazione degli spazi grazie alla griglia divisoria in acciaio posta tra i sedili anteriori e il bagagliaio, che serve per proteggere i passeggeri da eventuali spostamenti e cadute degli oggetti di carico. Gli ultimi accorgimenti riguardano le portiere laterali con apertura facilitata per l’ingresso dei passeggeri, e il portello posteriore con doppia portiera.

Allestimenti previsti per il debutto nel 2012
Il Mini Clubvan sarà disponibile in tre diversi allestimenti ovvero il Mini One Clubvan da 98 CV, il Mini Cooper Clubvan da 122 CV e infine il diesel Mini Cooper D Clubvan da 112 CV, mentre il debutto negli showroom è previsto per l’autunno 2012

ARTICOLI CORRELATI