Multato per eccesso di velocità: “sono posseduto dallo spirito di Schumacher”

Un uomo di Perpignan, uno sciamano, è stato punito con 18 mesi di priogione per eccesso di velocità. Si è giustificato dicendo: "sono posseduto dallo spirito di Michael Schumacher"

A volte non servono maschere o mantelli per essere eroi. Definizione che calza a pennello allo sciamano che in Francia, a Perpignan, dopo essere stato condannato per eccesso di velocità si è così giustificato: “sono posseduto dallo spirito di Schumacher”. L’uomo, serissimo, ha aggiunto: “Michael mi obbliga a guidare come un pazzo”.

Una spiegazione del tutto plausibile e per nulla influenzata dal fatto che l’uomo, per sua stessa ammissione, fumi “40-50 canne al giorno”. Bazzecole, per una persona che aveva previsto la vittoria della Francia al Mondiale di Calcio in Russia e il trionfo di Marine Le Pen alle elezioni europee. Previsioni quasi impossibili, verrebbe da dire. Il novello Nostradamus, riporta il quotidiano L’Independant, è stato fermato lo scorso settembre in prossimità del confine con la Spagna.

“Il problema – ha spiegato l’imputato – è che a volte sono posseduto da certe personalità. Come Michael Schumacher che mi obbliga a guidare come un pazzo. Non è colpa mia. Sapevo che c’erano gli agenti, ma era più forte di me. Sono gli spiriti che decidono”. Spirito probabilmente inteso come alcol, dato che fortunatamente Michael Schumacher è ancora in vita, anche se non gode purtroppo di ottima salute.

Peccato che il ciclo di pellicole degli Avengers sia terminato, altrimenti il santone avrebbe sicuramente trovato un ingaggio da protagonista.

ARTICOLI CORRELATI