Nissan Pathfinder

Il mercato dei suv di grandi dimensioni è in continua evoluzione e, dopo il ritocco di due anni fa, adesso è tempo di un modello tutto nuovo, anticipato da un concept che conferma l'aspetto possente

Nissan Pathfinder Concept al Salone di Detroit
I rivali sono molto dinamici ed il mercato dei suv di grandi dimensioni in continua evoluzione. Non si può quindi rimanere fermi immobili a regalare quote di mercato convertibili in milioni di euro – o dollari – alla concorrenza.
Soprattutto se il tuo prodotto ha riscontrato un buon successo come alternativa ai soliti nomi noti ed una certa affidabilità.
Ecco allora che al Salone di Detroit 2012 è il tempo di togliere i veli al nuovo suv giappopnese, il Nissan Pathfinder presente inoltre al Salone di Ginevra 2012. Per il momento la casa afferma che quello presentato al NAIAS è un prototipo, in vista del modello definitivo, previsto in commercio negli States dall’autunno 2012.

Il concept del Nissan Pathfinder anticipa le linee del nuvo suv
L’obiettivo conclamato del Nissan Pathfinder è quella clientela che in un SUV cerca prestazioni,  piacere di guida, ma anche confort, tecnologie innovative ed efficienza nei consumi.
Il prototipo presentato in anteprima al Salone di Detroit 2012 prefigura le nuove tendenze stilistiche di Nissan, applicate dall’autunno del 2012 alle vetture di questo segmento. Il Pathfinder è uno dei 20 modelli nuovi o ridisegnati che Nissan ha in programma di introdurre nel mercato nordamericano nei prossimi due anni.
 “Nissan oggi è in una posizione ottimale. Le vendite sono cresciute, la quota di mercato sta aumentando e i nostri concessionari offrono un’ampia gamma di vetture, veicoli commerciali e SUV”
, ha affermato Al Castignetti, vice presidente e general manager della divisione Nissan di Nissan North America, Inc.  “Questo nuovo prototipo di Pathfinder è soltanto il primo di una nuova gamma di prodotti che si profilano all’orizzonte Nissan. Entro la fine del 2012, più del 70% delle nostre vendite riguarderà prodotti completamente nuovi o frutto di importanti restyling”.
 
Pathfinder Concept: SUV 7 posti dal design moderno
La nuova generazione del Pathfinder, anticipata da questo concept, si ripresenta a 27 anni dalla sua prima uscita (e oltre 1,2 milioni di unità vendute nel mondo) con le stesse caratteristiche che lo hanno reso famoso: grande capacità di carico, comfort di guida, ma anche prestazioni da autentico fuoristrada.  
Il Pathfinder può ospitare fino a 7 persone disposte su 3 file.
L’elemento costante dei Pathfinder che vengono costruiti da oltre 25 anni, risiede nella capacità del modello di rinnovarsi ed evolvere ad ogni generazione per venire incontro alle mutate esigenze dei clienti,” ha dichiarato Al Castignetti, vice presidente e general manager della divisione Nissan di Nissan North America, Inc. “Con la quarta generazione prossima al lancio, stiamo per re-inventare nuovamente il Pathfinder. Abbiamo creato un veicolo che sa bilanciare in maniera straordinaria prestazioni da SUV, tecnologia studiata con perizia e confort da vettura di classe superiore con l’obiettivo di tornare a dominare questo segmento e aiutare i proprietari a sfruttare ancora di più la vettura nel mondo reale – e non soltanto nell’off-road”.

Piattaforma monoscocca per il Nissan Pathfinder di nuova generazione
Si ritorna alla seconda generazione del Pathfinder perché il concept ripropone la piattaforma monoscocca, soluzione che offre numerosi benefici, tra le quali una maggiore flessibilità nella configurazione degli allestimenti interni e possibilità di disegnare esterni più aerodinamici senza pregiudicare lo spazio per la testa e la capacità di carico.
Elemento fondamentale in tutte le precedenti generazioni, presente anche in questo concept, è la forte presenza scenica.
Il nuovo look riprende tutti i segni caratteristici del marchio Nissan ad un’incredibile forza dinamica. Lo stile è da vettura pronta ad affrontare qualsiasi sfida e i parafanghi muscolosi e possenti ne enfatizzano la forte sensazione di stabilità. La parte superiore presenta un abitacolo spazioso dalla linea di cintura bassa e i sottili montanti A e D che confluiscono morbidamente nella struttura robusta e marcata della parte inferiore. Il nuovo Pathfinder è dotato di spoiler anteriori e posteriori, deflettori aerodinamici e carenature delle sospensioni posteriori che permettono di ottenere performance aerodinamiche ai vertici del segmento.
Pathfinder Concept offre all’interno spazio in abbondanza, conservando all’esterno dimensioni abbastanza compatte da garantire una maneggevolezza straordinaria. Un altro aspetto importante riguarda il peso: la futura generazione di Pathfinder peserà meno della precedente, con notevoli vantaggi in termini di economia nei consumi.
“Con la sua nuova forma ottimizzata dal punto di vista aerodinamico, il design di Pathfinder segna un notevole passo in avanti nel percorso evolutivo dei SUV – mantenendo capacità di carico e spaziosità, ma senza sembrare troppo utilitarista e pragmatico,” ha dichiarato Castignetti.  “E’ importante che un veicolo in grado di affrontare percorsi avventurosi in un modo completamente nuovo, conservi queste caratteristiche anche nell’aspetto esteriore”.
 
Nissan Pathfinder con motore V6 consuma il 25% in meno
Il nuovo motore del Pathfinder è il V6 abbinato ad un Cambio a Variazione Continua (CVT) di prossima generazione, capace di ridurre i consumi nel ciclo combinato del 25% rispetto alla versione precedente. Pathfinder Concept sfoggia anche un sistema di trazione integrale intuitivo ed ha una capacità di traino paragonabile ai leader del segmento.
“L’efficienza senza precedenti che deriva dalla combinazione del nuovo motore e del CVT di Pathfinder, permette di conservare una potenza quasi inalterata rispetto alla più larga configurazione del V6 della generazione precedente, mantenendo sensazioni di guida analoghe” ha affermato Castignetti.  “Allo stesso tempo, Pathfinder conserva sia la propria capacità di trainare barche, moto d’acqua, roulette e attrezzature per il tempo libero, sia il proprio ruolo di veicolo eccellente in condizioni di guida sfavorevoli grazie alla trazione integrale.
Il nuovo Pathfinder rinnova la tradizione di veicoli ‘adatti all’avventura’ delle generazioni precedenti, offrendo alla famiglia un piacere di guida e divertimento assolutamente inediti e in linea con le attuali esigenze di utilizzo quotidiano”
, ha concluso Castignetti. “Dopo oltre 25 anni, Pathfinder è pronto ad affrontare nuovi sentieri e ad accogliere le nuove sfide della famiglia moderna”.

ARTICOLI CORRELATI