Nuova Autobianchi A112 Concept

Antonino Martini, 23enne neo-laureato in Disegno Industriale a Palermo, ci propone una sua visione della futura Autobianchi A112. Questa concept si va a collocare nel segmento A e si rivolge ad un pubblico giovane e dinamico. Evidenti i richami al modello storico, che tanto successo ha riscosso

I nostri lettori, oltre ad essere appassionati di motori, nascondono spesso grandi abilità che abbiamo il piacere di mettere in vetrina, per quanto possibile. E’ il caso di Antonino Martini, neo laureato in Disegno Industriale alla facoltà di architettura di Palermo. Antonino ci ha inviato la sua proposta, una riedizione della Autobianchi A112, una vettura rimasta nei cuori di molti amanti dei motori e che ha contribuito in maniera importante alla storia dell’automotive.

Già in passato vi avevamo proposto un render che riguardava la A112 Abarth, ma il lavoro di Antonino ci è piaciuto così tanto che abbiamo pensato di dargli lo spazio che merita. Queste le sue parole: “Il progetto nasce dalla mia passione per l’automotive design e per le auto d’epoca. Ho scelto questa vettura perchè essendo stata l’auto che ebbe la mia famiglia quando ero un bambino, sono cresciuto con dei ricordi legati a quest’auto. La macchina si va a collocare nel segmento A o “superutilitarie”, ed è rivolta ad un pubblico prevalentemente giovanile ed a quella parte di pubblico adulto che è legato emotivamente al brand passato. L’autobianchi essendo ormai un registro storico e facente parte del gruppo fiat, si potrebbe pensare di far risorgere questo marchio del passato con il modello A-112 che monta il propulsore bicilindrico Twin air da 900 cmᶾ, scelta fatta sia per acquistare leggerezza che per avere un sound che ricordi il modello passato. Essendo un remake, ci sono molti richiami dal modello passato, come il montante posteriore che funge da sfiatatoio dell’aria e la strumentazione della plancia composta da elementi circolari“.

Ringraziamo pertanto Antonino ed invitiamo i nostri lettori a contattarci nel caso abbiano proposte interessanti da sottoporci. E’ sempre bello vedere che la creatività ed il talento nostrani non svaniscono mai, così come la passione per le belle auto…

ARTICOLI CORRELATI