USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuova Mazda6 rinnovata nel design e nella tecnologia

La nuova Mazda6 si propone in veste rinnovata nel design e nella tecnologia con miglioramenti che seguono la filosofia aziendale che pone al centro il cliente

La besteseller della Casa di Hiroshima, la nuova Mazda6, si propone in veste rinnovata. La versione 2015 di questa vettura di prestigio, come il suv compatto CX-5, segue la filosofia aziendale che pone al centro il cliente e per migliorarla la casa è partita dalle aree segnalate da utenti e addetti ai lavori, per portare dei cambiamenti che vanno al di là di un semplice restyling.

La nuova Mazda6 segue l’evoluzione del premiato design KODO – Soul of Motion e dell’efficientissima tecnologia SKYACTIV Technology e si caratterizza per fari full LED migliorati che assorbono meno energia dei fari allo xenon ed emettono una luce, molto simile a quella dell’illuminazione diurna, fendinebbia LED e nuovi cerchi da 19” . Miglioramenti sono stati apportati anche alla suite di dispositivi i-ACTIVSENSE Mazda. Il sistema di monitoraggio posteriore del veicolo (RVM) è stato sostituito da un più raffinato monitoraggio dei punti ciechi (BSM – Blind Spot Monitoring) che ne riprende il concetto ampliandone la sua copertura in tutte le direzioni e monitora ed avverte il conducente dell’avvicinarsi di veicoli da dietro e da entrambi i lati (ad oltre 30 km/h) comprendendo adesso anche la funzione Rear Cross Traffic Alert (RCTA), che monitora la presenza di persone o veicoli sui lati durante le manovre  in retromarcia.
Inoltre è stato migliorato il sistema di prevenzione dell’abbandono involontario della propria corsia – Lanekeep Assist System (LAS) – che sopra i 65 km/h avvisa il conducente di un cambio involontario di corsia, fornendo ora anche assistenza allo sterzo per far tornare in sicurezza il veicolo nella corsia desiderata.  Infine è stato aggiunto anche il sistema di rilevazione di stanchezza del guidatore Il Driver Attention Alert (DAA) che monitora il livello di l’affaticamento del conducente dai 65 km/h in su, consigliandogli una sosta per riposarsi nel momento in cui rilevi una significativa variazione nel suo comportamento.

All’interno Mazda6 si caratterizza per la qualità dei materiali; sono stati migliorati la struttura dei sedili e i rivestimenti (sono presenti ora in opzione sellerie in pelle bianca di una tonalità più chiara dall’aspetto inconfondibilmente premium), adottato un sistema di infotainment allo stato dell’arte MZD Connect (con display  touchscreen a colori da 7 pollici che  opera in abbinamento allo smartphone del guidatore e dispone di funzione vivavoce Bluetooth®, email, SMS e navigazione) ed è stato integrato l’Active Driving Display, il sistema in che proietta in tempo reale i dati di marcia più importanti direttamente verso il parabrezza e nel campo visivo del conducente.

Ma non solo, anche su Mazda6 2015 compare l’esclusiva trazione integrale intelligente AWD. Con l’impiego di 27 sensori che monitorano continuamente le condizioni della strada e le intenzioni del guidatore, il sistema indirizza la potenza alle ruote che ne hanno maggiore bisogno. Il sistema in base all’aderenza disponibile reagisce di conseguenza, ripartendo la trazione in maniera ottimale ad esempio nelle partenze da fermo in salita su superficie innevata. La ripartizione è pressochè istantanea e funziona anche in caso di rapida variazione delle condizioni del fondo come quando si marcia su fondi umidi tra le pozzanghere. La sua precisione aiuta a prevenire il pattinamento delle ruote ed evita di trasferire eccessiva potenza alle ruote posteriori. La trazione AWD abbinata al moderno cambio automatico Skyactiv Drive a 6 marce e al potente motore da 175 cv è un mix ideale per una potente wagon di classe superiore come Mazda6.

Per quanto riguarda invece la gamma motori sono previsti propulsori a benzina e diesel a iniezione diretta, tutti Euro6. Inoltre le unità diesel da 2.2-litri quattro cilindri disponibili in due varianti di potenza (150 CV e 175 CV ), con un rapporto di compressione più basso al mondo (14:1) permettono di migliorare significativamente l’efficienza del motore e quindi i consumi anche per mezzo dell’adozione di iniettori piezoelettrici multiforo che facilitano l’accensione e un doppio turbocompressore con un grande intercooler per produrre una coppia eccezionale (fino a 420 nm).

TUTTO SU Mazda
Articoli più letti
RUOTE IN RETE