Nuova Mercedes Classe C Cabrio: prova su strada, motori, allestimenti e prezzi

La nuova Cabrio della classe C di Mercedes rappresenta il binomio perfetto tra sportività ed eleganza: abbiamo provato per voi sia le C180 che la C250d, scoprite le nostre impressioni di guida e tutte le caratteristiche tecniche

Test Drive Mercedes Classe C Cabrio

Ecco il test drive della nuova Mercedes Classe C Cabrio, presentata alla stampa internazionale a Trieste con puntata nella vicina Slovenia.

Pensata per quelli, eternamente giovani, ai quali piace la guida sportiva con il vento nei capelli, la nuova Mercedes Classe C Cabriolet può essere guidata anche da coloro ai quali sentire il vento che ti assale da tutte le parti non piace.

La Classe C Cabrio è infatti dotata di un tetto morbido pluristrato che non fa rimpiangere quello in lamiera. Se poi si decide che, visto che c’è il sole, freddo o non freddo, vogliamo guidarla senza il tetto, bene: la cosa è fattibile senza rischiare raffreddori, cervicali, influenze o altri malanni di stagione.

A tutela del collo dei fortunati possessori della Cabrio germanica ci sono due sistemi: l’AirScarf, che soffia aria calda a livello del poggiatesta (per il quale però la Mercedes è stata citata per uso di un sistema brevettato) e l’AIRCAP, antiestetico quanto utile sistema descrtto di seguito. Quando si preme il pulsante dell’AIRCAP nella consolle centrale, si solleva un’aletta antiturbolenza sul parabrezza e allo stesso tempo si sollevano i poggiatesta posteriori, tra i quali è collocato il frangivento. La fuoriuscita dell’aletta antiturbolenza sul parabrezza e del frangivento nella zona posteriore costringe il flusso d’aria a descrivere un arco più ampio sopra l’abitacolo. Questo sistema consente di ridurre notevolmente i vortici causati dal vento e le correnti d’aria che investono i passeggeri anteriori e posteriori. Anche il fruscio aerodinamico si riduce percettibilmente.

L’estetica della nuova cabriolet è molto piacevole e ricorda quella del Coupé: fiancate alte, cofano motore bombato, fari LED High performance di serie, condizionatore efficientissimo, motori brillanti sia per la versione C Cabrio che per le AMG C63 e C43 Cabrio con cilindrate che vanno, per le versioni a benzina, da 1600 cc (C180) a 2.000 cc (C 200, C200 4MATIC, C250, C300, C400 4MATIC) mentre tutte le versioni diesel (C220d, C220d 4MATIC C250d) hanno il collaudato 4 cilindri 2143 cc. Le potenze variano dai 156 CV dall C180 ai 333CV della C400 4MATIC.

Classe_C_Cabrio (4)

Il propulsore a gasolio offre invece potenze da 170 CC (C220d) a 204 CV per la C250d. Tutte versioni possono essere abbinate allo splendido cambio 9G TRONIC, le due versioni d’ingresso (C180 e C220d) hanno di serie il cambio manuale a 6 rapporti.

Abbiamo avuto modo di guidare sia le C180 che la C250d. Chi le aveva guidate prima di noi era evidentemente più alto dei nostri miseri 180cm, perche il sedile era irato tutto indietro che non sarebbe stato niente di grave ma nceh posizionato basso che più basso non si può.

Per fortuna le regolazione elettriche dei sedili sono efficientissime e in pochi secondi abbiamo trovato la posizione adeguata. Il layout del cruscotto è quello del Coupé, con tutti gli strumenti bene in vista e i comandi a portata di mano.

Giriamo la chiavetta e via con la nuova Mercedes Classe C!

Il 1600 benzina ronfa che è un piacere: ci inoltriamo sulla strada costiera che da Sistiana porta a Trieste (attenzione: rispettare i limiti, pena multe salate) e poi ci inerpichiamo sulla stretta e tortuosa strada che ci porta sotto il faro della Vittoria fino al paese di Prosecco, luogo d’origine del famoso vitigno.

Lo sterzo risponde bene, le curve, affrontate comunque in tutta sicurezza, non danno nessun tipo di problema in nessuno dei 5 programmi di marcia (Comfort, ECO, Sport, Sport plus e Individual).

Pochi km e siamo al confine con la Slovenia. Ci aspettano altre strade strette e tortuose, ma sia la C180 che la C220d si inseriscono nelle curve senza alcun tipo di problema: apprezziamo la scocca più rigida di quanto ci si aspetterebbe in una Cabrio.

Per le new entry sono disponibili moltissimi sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida, in linea con il principio dell’Intelligent Drive di Mercedes-Benz. L’ATTENTION ASSIST con soglia di sensibilità regolabile, che è in grado di riconoscere e segnalare eventuali sintomi di disattenzione e stanchezza del guidatore, è invece di serie. Anche il COLLISION PREVENTION ASSIST PLUS è di serie. Oltre alla segnalazione ottica della distanza e a un’ulteriore segnalazione acustica di collisione, il sistema comprende anche un Brake Assist adattivo che, fornendo in frenata l’assistenza richiesta dalla situazione, può aiutare a evitare le collisioni.

Classe_C_Cabrio (6)

Di fronte al pericolo persistente di collisione e in assenza di reazioni da parte del guidatore, il sistema può eseguire anche una frenata automatica partendo da una velocità massima di 200 km/h e quindi attenuare la gravità dell’impatto con veicoli che procedono a velocità inferiori o che sono in fase di arresto. Nel migliore dei casi è addirittura in grado di evitare la collisione. Fino a una velocità di 50 km/h il sistema frena anche in presenza di veicoli fermi e riesce a evitare i tamponamenti fino a 40 km/h.

Ottimo anche il sistema di Infontainment: nella nuova Mercedes Classe C Cabriolet: ha comandi intuitivi, accompagnati da animazioni ed effetti visivi. Il Frontbass garantisce un’esperienza sonora di livello pressoché pari a quello di un auditorium, soprattutto con il Burmester® Sound System Surround, disponibile a richiesta. Il sistema Frontbass utilizza come cassa di risonanza dei woofer il volume dei longheroni trasversali e longitudinali della scocca. Il sistema di navigazione, che fornisce informazioni di viabilità precise in tempo reale (Live Traffic Information), elabora i suoi contenuti in modo interattivo. Comprende anche una bussola animata o un “Drive Show”, con informazioni per i passeggeri come in aereo.

Ampio collegamento in rete già nella versione base con un cellulare Bluetooth® compatibile e abilitato alla trasmissione dati è possibile accedere a Internet già con il sistema Audio 20, che consente di navigare liberamente in rete a vettura ferma. Durante la guida si possono invece utilizzare le app Mercedes-Benz. Per la riproduzione di contenuti audio e video sono supportate diverse sorgenti. In alternativa è disponibile il COMAND Online, che non solo dispone di un display più grande con risoluzione di 960 x 540 pixel, ma consente, tra l’altro, la ricezione digitale di TV e radio; in più offre numerose funzioni, come la navigazione veloce su hard disk, la funzionalità hotspot WLAN integrata e il sistema di comando vocale VOICETRONIC. Sia il sistema base Audio 20 USB sia l’Audio 20 CD e il COMAND Online sono equipaggiati di serie con una telefonia base che collega il cellulare alla vettura per mezzo di un’interfaccia Bluetooth® standardizzata.

I prezzi della nuova Mercedes Classe C Cabrio, non ancora definiti in tutti i particolari, andranno da 51.000 a 62.000 Euro.

Due parole solo per le AMG C43 4MATIC Cabrio e le AMG C63 Cabrio: la prima è spinta da un V6 3.000 biturbo che sviluppa 367 CV e 520 Nm ed dispone di un cambio 9G Tronic, la seconda offre la possibilità di scelta tra un V8 4.000 biturbo con 476 CV e 650 Nm con cambio AMG SPEEDSHIFT MCT 7 rapporti, e lo stesso motore con 510 CV e 700 Nm sempre con lo stesso cambio.

ARTICOLI CORRELATI