USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuova Peugeot 508 la presentazione ufficiale

Disponibile presso la rete vendita a partire da settembre 2014 nelle versioni SW e RXH, Peugeot 508 è stata presentata ufficialmente a Londra nella sua nuova veste

Sarà presentata al pubblico in agosto, contemporaneamente, ai prossimi Saloni di Mosca e di Chengdu, e poi al Salone dell’Auto di Parigi, ma intanto a Londra alla presentazione ufficiale abbiamo avuto l’occasione di vedere per la prima volta la nuova Peugeot 508, commercializzata in Italia a partire da settembre esclusivamente nelle versioni SW e RXH.

La Nuova Peugeot 508 è prodotta a Rennes per il mercato europeo e a Wuhan per la Cina. I lanci commerciali in Europa inizieranno dal 10 settembre 2014, mentre la Nuova Peugeot 508 sarà lanciata in Cina a partire da gennaio 2015. Le principali varianti riguardano il frontale, che è stato rivisto in una forma più essenziale, e più vicino alle formule della recente 308 – ma anche alla Onyx Concept. Il frontale del veicolo è caratterizzato anche da gruppi ottici – proiettori anteriori, fari diurni, indicatori di direzione, fendinebbia – al 100% a LED e altamente tecnologici. I proiettori posteriori, la loro dimensione ridotta e le lenti molto strutturate accentuano questo aspetto distintivo e tecnologico. Il cofano è stato ridisegnato per renderlo più orizzontale, per ancorare le tre versioni nell’universo dei veicoli alto di gamma, e rafforzare sulla berlina l’equilibrio fra l’anteriore e il posteriore.

 

Sempre sulla berlina, la parte posteriore è più strutturata e ha un fascione paracolpi ridisegnato che lo distingue dal bagagliaio, aumentando la sua funzione protettiva. Anche i gruppi ottici posteriori della berlina sono stati ridisegnati per renderli più orizzontali dei precedenti, sia nella vista laterale che frontale posteriore. Anche gli interni cambiano. La plancia integra ora un touchscreen da 7 pollici che raggruppa in modo intuitivo le funzionalità del veicolo. Di conseguenza, la zona centrale è stata alleggerita riducendo il numero dei pulsanti, mentre il tunnel centrale integra un nuovo vano portaoggetti chiuso. Posizionato davanti al conducente, il quadro strumenti ricco e supercompleto fa riferimento agli orologi di precisione.

Scompare l’incavo con il Leone Peugeot, ora spostato al centro della calandra più larga, sottile, squadrata e a disposizione quasi verticale. In tutte le versioni, la calandra cromata prosegue nella parte inferiore con un’area nera che funge da portatarga, mentre inferiormente cambiano le “firme” a LED della versione SW, a virgola, e della RXH con i caratteristici tre artigli. La RXH conserva anche le protezioni inferiori, l’assetto alto e i caratteristici cerchi a doppie razze. I fari anteriori ricordano quelli squadrati della 308, nella versione full LED. Posteriormente, le differenze sono legate ai gruppi ottici e, nella berlina tre volumi, nello scudo paraurti.

Gli interni della Peugeot 508
Il sistema multimediale, che ora si allinea a quello delle più recenti Peugeot, prevede ora un  touchscreen da 7″; presente il sistema di monitoraggio dell’angolo cieco della vettura, il clima quadrizona, il sistema Keyless e la retrocamera; in più, compaiono le Peugeot Connect Apps utilizzabili con chiavetta 3G e abbonamento annuale. I motori sono ora Euro 6, tra cui il 1.6 THP 165 CV S&S a benzina con cambio meccanico a 6 marce o il nuovo cambio automatico EAT6; rimane anche l’originale ed efficiente sistema HYbrid4 sulla berlina, non importata da noi, e sulla RXH.

La gamma motori
La gamma è dotata di motori benzina e diesel di ultima generazione. Nelle versioni benzina, la Nuova Peugeot 508 inaugura un nuovo motore Euro 6: è l’1.6 THP 165 CV S&S, abbinato a un cambio meccanico a 6 marce, oppure dotato del nuovo cambio automatico a sei rapporti EAT6. Questo nuovo motore da 165 CV ha emissioni di CO2 ridotte a partire da 129g/km (in versione cambio automatico), quando con il motore migliore della generazione precedente raggiungevano i 144g/km. Per le versioni diesel, il 2.0 BlueHDi 150 CV cambio manuale, ha emissioni di 105g di CO2/km nella versione berlina o SW, che si preannuncia come la migliore offerta del segmento D a questo livello di potenza. Quanto alla tecnologia HYbrid4, è stata riproposta sulla berlina e sulla RXH. Il motore termico Diesel 2.0 HDi da 163 CV e il motore elettrico da 37 CV associato alle ruote posteriori funzionano in modo alternato, o insieme, in una maniera non percepibile dall’utilizzatore. Le quattro modalità di guida selezionabili offrono al conducente un comfort di utilizzo e un’esperienza di guida inedita. E la sobrietà dei consumi è assicurata: omologata a 85g di CO2 /km, e con consumi misti di 3,3 litri /100km, la Peugeot 508 HYbrid4 registra i migliori valori di emissioni di CO2 e di consumi del suo segmento.

 

Scopri tutte le novità del salone di Parigi