Nuova Suzuki Swift Sport 2018, peso piuma da 140CV

Siamo stati in Spagna, a Marbella, per testare la nuova Suzuki Swift Sport, piccola bestia da 140CV con 230Nm di coppia. Al momento del test è offerta al prezzo lancio di 18.150€. Ecco le nostre impressioni di guida

Suzuki ha calato un tris vincente con la terza generazione della Sport, versione corsaiola del modello più venduto dalla Casa giapponese, con un design accattivante di stile tricolore, dato che la Suzuki ha istituito un Centro Stile propria in Italia (vista la nostra facilità di riconoscere subito il bello), dei 3 totali nel mondo. Con queste premesse è stata lanciata a Marbella, in Spagna, la nuovissima Swift Sport in un’unica versione e un nuovo bellissimo colore Giallo Champion.

La sprintosa della “S” rossa arriverà nelle concessionarie italiane fra una quarantina di giorni, agli inizi di giugno, a un prezzo di lancio davvero competitivo: 18.150 euro. Un altro punto a favore quindi per la Casa del Sol Levante che con la Sport si trova a competere con avversari del tipo di 500 Abarth e Mini Cooper, per citarne le più agguerrite.

Ma la differenza tra le contendenti sono il peso e la leggerezza di guida. Riguardo al primo la nuova Suzuki Sport è stata contenuta in 975 kg, un peso “leggero” che la rende più agile e scattante; la semplice manovrabilità invece l’abbiamo sperimentata su un lunghissimo percorso in montagna (anche oltre i 1.200 metri di altitudine) durante il test, con continue curve – una dietro l’altra – che la vettura in prova (vedasi foto) ha percorso con la leggerezza di una piuma, senza nessuna fatica da parte del conducente e con una tenuta di strada molto buona.

Solo tirandola al limite ha denotato un leggero scivolamento laterale, attribuibile secondo noi, a gomme inadatte o con gonfiaggio superiore. Per il resto la coppia motrice è sempre stata il suo forte: pronta, intensa, appagante.

La Suzuki Sport è una di quelle vetture compatte che indossi subito come una tuta da sub, che diventa una seconda pelle. Ciò significa che fa parte di te stesso e la manovri quando e come vuoi, al massimo del rendimento. Non è affatto nervosa, ma docile e accondiscendente ai tuoi comandi, che ti sembra di averla sempre guidata, solo dopo pochi minuti che sei salito a bordo e ti sei sistemato il sedile (molto sportivo e contenitivo) e lo sterzo.

Il feeling è quasi immediato, bastano una dozzina di km per adattarla al tuo temperamento, e poi via, scorre liscia e veloce in autostrada come una berlina di segmento superiore, ed è soprattuttto molto silenziosa. Le marce salgono, spingendoti in sincronia con il propulsore e se abusi nei giri interviene il cut-off che ti fa subito cambiare marcia. L’accelerazione è davvero quanto di meglio uno possa aspettarsi in una vettura di questa portata: pronta, divertente e appagante. E quando la strada comincia a salire si fa in quattro per farti godere la corretta velocità e la giusta entrata in ogni curva, con il turbo che ti fornisce quel valore aggiunto che ti soddisfa in pieno.

Insomma, una vetture dalle ottime prestazioni che devi solo provare per renderti conto delle sue peculiarità. E’ spinta da un motore 1.4 BoosterJet a benzina che eroga 140 CV e una coppia di 230Nm che, con un peso totale della vettura di 975 kg genera un rapporto di 4.2 Kg/Nm, decisamente tra i migliori registrati nella categoria “hot hatch” e un’accelerazione 0-100 inferiore agli 8″.

Un propulsore che eroga una potenza elevata, con consumi contenuti. Il nuovo turbocompressore poi permette al motore di esprimere una coppia impressionante sin dai bassi regimi, mentre la cilindrata ridotta e il sistema di iniezione diretta ottimizzano il consumo di benzina. L’impianto di iniezione diretta dispone di iniettori con ugelli a 7 fori, che consentono di spruzzare il carburante finemente atomizzato e con una maggior pressione, con il risultato di una potenza massima più elevata e di uno scarico più pulito. 

Il sistema di sovralimentazione è dotato di una valvola wastegate, che nella guida normale si regola nella posizione chiusa, assicurando un’eccellente prontezza di risposta, e si apre a velocità di crociera per ridurre i consumi. La nuova Sport è dotata di una piattaforma di nuova generazione, che assicura ottime prestazioni grazie al peso leggero e all’elevata rigidezza complessiva della scocca, ulteriormente migliorata con un aumento dei punti di saldatura e incrementando la linearità e la progressività del rapporto tra sterzata e angolo d’imbardata. Così da assumere le nuove connotazioni, che la rendono più performante in ogni circostanza.

Migliorati anche il cambio a 6 marce e le sospensioni (con ammortizzatori Monroe) per ottimizzare le doti di guidabilità, per migliore stabilità, minor rollio e maggiore reattività.

 

 

Il design è davvero azzeccato con una griglia anteriore e il paraurti che rendono il frontale più prominente rispetto a quello delle altre versioni, evidenziando linee dinamiche e scattanti. Spalle muscolose, montanti A di colore nero e luci anteriori e posteriori a sviluppo verticale, ne risaltano la silhouette.

Un tocco distintivo viene dalle appendici aerodinamiche nere che spiccano nel frontale, sulle fiancate e in coda, e da uno spoiler sul tetto che abbina efficienza aerodinamica a estetica sportiva. La lunghezza è di 3,89 metri, il passo è 20 mm più lungo rispetto al modello precedente, mentre le carreggiate sono 40 mm più larghe, aiutando a migliorare la stabilità in rettilineo.

Per mettere l’accento sulle prestazioni e scatenare emozioni la Suzuki ha pensato bene di abbassare la carrozzeria di 15 mm e allargarla di 40, creando una sagoma più atletica e saldata all’asfalto.

L’esclusivo Giallo Champion prende ispirazione dalla livrea della Swift ufficiale che dominò lo Junior World Rally Championship nelle annate 2007 e 2010. I colori disponibili sono sette: oltre ai nuovi Rosso Cordoba e Blu Azzorre, già introdotti in gamma, si può scegliere tra il Bianco Artico, l’Argento New York, il Grigio Londra e il Nero Dubai.
All’interno un ambiente di guida coinvolgente e interattivo, con tutte le ultime soluzioni di connettività e interteinment. Per quanto riguarda la sicurezza sono presenti tutti i vari sistemi in auge, tra i quali “occhiodilince”, “attentofrena”, “guidadritto”, “restasveglio” e “nontiabbaglio”.

Da notare infine che il prezzo promozionale di lancio di 18.150 euro è valido sino a giovedì 31 maggio, mentre dal 1° giugno scatterà il listino di 21.190€.

ARTICOLI CORRELATI