USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuova Toyota Yaris 2020: prenotazioni online con caparra di 100 Euro

In lancio sul mercato a giugno, la nuova Toyota Yaris 2020 (anche ibrida) è già prenotabile online versando un anticipo completamente rimborsabile

“Soddisfatti o rimborsati”: questa la nuova filosofia del marchio Toyota, che al Salone di Ginevra doveva togliere definitivamente i veli alla nuova Yaris 2020, ma che a causa del coronavirus ha preferito rinviare la grande festa direttamente al mese di giugno, quando la quarta generazione della famosa citycar giapponese farà il suo debutto sul mercato.

La nuova Yaris è particolarmente attesa dal grande pubblico, ma per i più impazienti Toyota ha previsto una campagna di prenotazioni online con la quale i clienti potranno mettere al sicuro il loro esemplare. Come? Basta collegarsi alla piattaforma dedicata e versare un piccolo anticipo di 100 Euro. Una quota, tra l’altro, completamente rimborsabile nel caso in cui, nel frattempo, si cambiasse idea. Stesso procedimento per la versione sportiva GR Yaris: in questo caso, però, la caparra da anticipare è più sostanziosa, pari a 2.000 Euro.

Nuova Toyota Yaris 2020

TOYOTA YARIS 2020: OCCHI PUNTATI SULLA VERSIONE IBRIDA

Il grande fermento del pubblico, come era lecito aspettarsi, è rivolto verso la versione ibrida della nuova Toyota Yaris 2020, soprattutto per il fatto che le sue caratteristiche molto probabilmente rientreranno negli standard di omologazione con i quali è possibile richiedere gli Ecoincentivi statali riservati alle auto meno inquinanti. Stiamo parlando di 2.500 Euro di bonus in caso di rottamazione, che scendono a 1.500 Euro senza alcuna auto usata da far passare a miglior vita.

Rispetto alla versione attuale, la nuova Toyota Yaris ibrida sarà dotata di un inedito motore 3 cilindri da 1.5 Litri e 116 cavalli chiamato “Hybrid Dynamic Force”, abbinato a un rivisto pacco batterie agli ioni di litio (più leggero del 27%) e a un’unità elettrica in grado di ridurre del 20% i consumi nei confronti della vecchia Yaris.

I dati parlano chiaro: 2,9 L/100km (pari a 34,5 km con un Litro) e 64 g/km di CO2 nel ciclo di utilizzo NEDC. L’intera powertrain, inoltre, sarà in grado di funzionare in modalità completamente elettrica per l’80% del tempo di funzionamento, limitando al minimo indispensabile l’utilizzo del motore endotermico. Questo sarà inserito in un telaio completamente rivisto, con sospensioni, sterzo e abitacolo rinnovati al fine di migliorare la guidabilità e il comfort. Con queste premesse, la nuova Toyota Yaris 2020 è già pronta a candidarsi come migliore auto elettrica dell’anno!

Nuova Toyota Yaris 2020

TAGS:
TUTTO SU Toyota Yaris
Articoli più letti
RUOTE IN RETE