USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuove Peugeot 3008 e 5008 prova su strada, motori e prezzi

Provate su strada le Peugeot 3008 e 5008: i SUV del Leone si rinnovano nel design soprattutto del frontale e nei motori, ora anche ibridi

I SUV Peugeot 3008 e 5008 si aggiornano: dopo 4 anni arriva questo restyling che introduce novità sia estetiche sia meccaniche, soprattutto sulla 3008 che risulta ora disponibile anche con motorizzazione plug-in Hybrid. Il design moderno che già avevamo apprezzato sulla generazione precedente viene ora enfatizzato: Peugeot 3008 e 5008 risultano più dinamici e moderni che mai, sulla scia delle novità introdotte dalla Peugeot 208 e dalla 508, che “dona” l’ibrido alla cugina 3008.

Design Peugeot 3008 e 5008

È il frontale la parte delle due auto più interessata dai cambiamenti: nuovo è il design dei fari, caratterizzati dal tipico artiglio LED che tanto successo ha avuto sulla 208 e sulla 508. Anche i gruppi ottici principali sono stati leggermente assottigliati e rivisti nella forma, modificata in maniera appena percettibile. Molto più evidenti sono invece i cambiamenti che interessano la griglia frontale, ora più grande e larga e soprattutto priva di cornice. Ne risulta un frontale armonioso, il cui risultato finale è estremamente gradevole.

Poche invece le novità che riguardano il posteriore: rimane invariato il gruppo ottico, più scuro e dalla migliore visibilità. Su tutti gli allestimenti di Peugeot 3008 e 5008 sono proposte luci LED diurne e fari abbaglianti e anabbaglianti, mentre solo nelle versioni di più alto livello troviamo i fari Full LED. I due SUV francesi non difettano in sportività, garantita dal monogramma Peugeot sul cofano ma soprattutto dalle prese d’aria laterali che conferiscono molta grinta alle due vetture. Interessanti le novità del pacchetto GT, caratterizzato da griglia brunita, barre sul tettuccio, finestrini oscurati, cerchi da 19 pollici e loghi specifici. Questa versione è davvero aggressiva e piacerà ai più giovani e alle persone dall’indole sportiva.

Interni e tecnologia

Lievi migliorie sono state apportate anche agli interni, dove il nuovo iCockpit la fa da padrone. Il cruscotto risulta più largo e completamente digitale, oltre che personalizzabile in mille e più modi. Interessante la tecnologia Normally Black che garantisce un rendering HD e maggiore contrasto, così che sia più facile e comodo leggere le informazioni, a qualsiasi ora del giorno e della notte. Lievemente modificato anche il display centrale, che contribuisce ad accrescere il senso di eleganza e di cura dei dettagli. Belli gli inserti  contrasto sulla plancia e ottimo il contrasto tra tecnologia futuristica e tradizione.

Spazio a bordo e bagagliaio

Entrambe le auto non hanno problemi di spazio a bordo, anzi  possiamo tranquillamente dire che che 5008 sotto questo aspetto eccelle, con un’abitabilità posteriore tra le migliori non solo della categoria, ma anche in assoluto. Non delude nemmeno il bagagliaio: se quello della 3008 parte da 520 litri e arriva a 1482 abbassando i sedili posteriori, quello della 5008 parte da 780 litri (!) e arriva fino a 1940 se si abbassano i sedili posteriori. Un valore strabiliante, non c’è che dire. Nella configurazione a 7 posti indipendenti di serie, la 5008 può comunque garantire 166 litri.

Listino prezzi Peugeot 5008 e 3008

Per quanto riguarda i prezzi, si parte da 29.000 euro per Peugeot 3008 Benzina PureTech, che diventano 31.000€ per il Diesel Blue HDi. 5008, a parità di allestimento, richiede 2750 euro in più, mentre per 3008 Hybrid si parte da 44.930 euro. Il canone del Noleggio 36 mesi è di 359 euro per la 3008 e di 369 per la 5008, mentre Peugeot propone la prova della Hybrid per 12 mesi a 350 euro al mese.

Su strada con Peugeot 3008 Hybrid e 5008 

Per provarla ai tempi del Covid-19 Peugeot ha studiato una location molto “furba” con un programma di test drive individuali basati su un turno di mattina ed uno di pomeriggio con prove intercambiate fra i giornalisti e con sanificazione veloce ma efficace ad ogni cambio di pilota.  Luogo dell’incontro è stato il piacevole SpazioParcoMilano in Viale Lomellina a Buccinasco che ha permesso alla stessa Peugeot Italia di proporre due percorsi brevi ma sufficienti per avere una prima impressione di guida, il classico “primo contatto”.

Per la Peugeot 3008 Hybrid la scelta dell’itinerario è caduta verso il Centro di Milano senza addentrarsi troppo per evitare le code natalizie ma comunque sufficiente per apprezzare la guida completamente elettrica che la vettura permette selezionando il tasto e-drive. Per 5008 si è invece optato per un percorso esterno che ha portato nelle campagne fuori Milano passano per Trezzano sul Naviglio tenendosi spesso accanto il canale d’acqua davvero suggestivo.
Le impressioni di guida sul versante telaio, meccanico sono praticamente simili fra le due sorelle che esteticamente si differenziano sostanzialmente nell’ultimo quarto di vettura sia lateralmente visto che la 5008 è piu’ lunga di 20 centimetri  e la stessa coda (piu’ sportiva sulla 3008 e piu’ nclassica per la 5008) ricordando che le due vetture si differenziano dai 5 e 7 posti e si accumunano per essere fra le piu’ vendute delle rispettive categorie!

Posto guida ed interni quindi praticamente identici e la terza fila dei sedili della Peugeot 5008 sono a scomparsa offrendo davvero grande spazio di carico se i passeggeri non superano i 5 ma la terza fila diventa preziosa in questi tempi di COVID-19 perchè anzichè in due si può viaggiare in tre colleghi o non amici essendoci tre file di sedili!
Su strada si apprezza il piacere di guidare del Leone ben presente in ogni vettura francese che abbina cura dei dettagli a sportivita unità a sicurezza ed un buon comfort proponendo un mix vioncente che sta riscuotendo crescene successo sia in Italia che all’estero con tutta la gamma al top per comportamento dinamico a partire dalla 208 (che ha vinto per l’ennesima volta il titolo nazionale rally) fino all’ammiraglia 508. 

I comandi sono tutti a portata di amno e se già nella precedente versione gli interni erano da wow, con la nuova si sono ulteriormennte migliorati sia sul versante rivestimenti che ergonometria tanto da essere davvero su un salotto a quattro ruote con un posto di comando di impostazione deciamente aeronautica. Sia la 3008 che la 5008 superano ampiamente una media dell’8 per quanto riguarda lo sterzo, il cambio (spettacolare l’automatico a 8 rapporti) la frenata e l’assetto bello rigido ma senza esagerare consentendo comfortevoli trasferte sia urbane che regionali.

La nostra preferenza è andata alla 3008 Hybrid che sfrutta i vantaggi del benzina e del motore elettrico offrendo piu’ sportività, unita a consumi ridotti ed emisioni che possono arrivare a zero.  350 euro al mese di prova per il primo anno con la ibrida 3008 sono davvero  una bella tentazione e l’unico neo è il caricatore di serie da 3,7 che richiede un esborso per essere portato a 7,4 per dimezzare i tempi di ricarica specie se vi trovate davanti ad una colonnina che sarebbe criminale bloccare per quattro ore quando ne possono bastare due.

Complimenti quindi a Peugeot per queste best seller che hanno tutte le carte in regola per rafforzae le loro posizioni e non ci resta che attendere fra qualche anno magari anche una 3008 full electric…

TUTTO SU Peugeot 5008
Articoli più letti
RUOTE IN RETE