USATA
NUOVA
OPEL

OJ compie 18 anni: la storia del brand creato da Massimiliano e Marcello Merighi

Nel 2001 Massimiliano e Marcello Merighi hanno inventato OJ, azienda che punta a creare abbigliamento da moto in grado di unire versatilità e tecnicità. giacca Desert, guanto Fighter e zaino Kyte restano i prodotti di punta

OJ è diventata maggiorenne. L’azienda fondata da Massimiliano e Marcello Merighi, due fratelli che l’hanno creata dopo un’esperienza fatta nel settore della chimica, compie 18 anni. Non pochi e comunque abbastanza da essere celebrati come si deve. Noi li abbiamo raggiunti nella loro sede di Milano per farci raccontare la storia di OJ, ma dando un occhio anche al futuro.

Come nasce OJ?

Massimiliano: “Nel 1999, dopo aver lavorato nel mondo delle moto da un lato molto tecnico, abbiamo iniziato a pensare di fare qualcosa con un marchio nostro. Uno studio di mercato, un po’ di passione e la conoscenza di mercato ci ha spinti a puntare su un brand di abbigliamento che in quel momento mancava“.

Qual è  stato il motore trainante del progetto?

Marcello: “L’idea era di fare un prodotto funzionale durante tutto l’anno e che potesse unire il mondo dello scooter e delle moto. Nell’arco del tempo, anche grazie al feedback dei nostri clienti, abbiamo cercato di dare sempre maggiore tecnicità fino ad arrivare a dei prodotti per noi iconici tra cui la giacca Desert, con un’inclinazione turistica quattro stagioni, o il guanto Fighter con la bandiera tricolore sull’indice e medio. Altrettanto riconoscibile è il coprileva del cambio che evita di rovinare le scarpe. Importante per noi è lo zaino Kyte con rivestimento anti pioggia, espansione della portata e un porta casco a scomparsa che si estrae da sotto. Le nostre calzature hanno raggiunto un ottimo livello: la sneaker è molto importante perché è una scarpa tecnica da moto, ma può essere portata tranquillamente tutti i giorni. Da tempo crediamo nel connubio look e tecnicità e per questo abbiamo sviluppato una bella gamma di jeans con una vestibilità da prodotto casual ma adatto all’uso in moto grazie allo studio di fibre nuove e l’utilizzo di protezioni alveolare e piatta, tutto questo seguendo le più attuali certificazioni. Ogni nostro prodotto rispetta le normative europee“.

Il vostro marchio è legato al mondo dell’adventouring.

Massimiliano: “Siamo stati tra i primi a rivolgerci a questo tipo di settore. Proponiamo prodotti in continua evoluzione anche grazie al fatto di avere un’esperienza diretta coi clienti, ma anche le capacità di Marcello nella progettazione e nello sviluppo dei capi“.

Sponsorizzate anche dei piloti?

Massimiliano: “Abbiamo vestito Renato Zocchi che ha vinto la categoria N2 dell’ultima Gibraltar Race che ha corso non con una moto ma con uno scooter Honda X-ADV preparato ed è arrivato addirittura sesto nella classifica generale. Ci serve per avere un feedback sul prodotto per capire, portandolo all’estremo, se questo può essere utilizzato tutti i giorni“.

Quali sono le caratteristiche del vostro brand?

Massimiliano: “Nonostante i 18 anni di vita siamo percepiti come un marchio giovane, attento al mercato e presente nella manifestazioni di strada come raduni e feste dedicate alle moto. Non siamo nel mondo racing perché non fa parte del nostro catalogo“.

Marcello: “I nostri must sono la versatilità, concentrando più soluzioni tecniche e lo zaino ne è un esempio; la pulizia nella costruzione e l’attenzione ai colori, cercando di sdoganare il nero in favore di altre tinte che possano ben sposarsi col modello della moto che acquista“.

Producete in Italia o all’estero? E la distribuzione dove avviene?

Marcello: “Lavoriamo passando i disegni sgrossando il campione per arrivare alla versione che abbiamo in mente. Parte della produzione avviene in Italia, ma il grosso all’estero“.

Massimiliano: “Distribuiamo in diversi Paesi. Siamo presenti in Francia, Spagna, Olanda, ex Jugoslavia, Grecia, Giappone e Corea. Il mercato italiano è il più complesso che si possa trovare perché ogni rivenditore ha delle necessità uniche che dobbiamo assecondare. Il nostro obiettivo per il futuro è quello di crescere all’estero“.

In che fascia di mercato vi inserite?

Massimiliano: “Sicuramente medio alta. Siamo nati come un prodotto economico nonostante una qualità alta, ma man mano che siamo cresciuti abbiamo provato a creare capi sempre migliori. La nostra strada è intrapresa: vogliamo aumentare la qualità, cercando di tenere il listino competitivo ma senza scendere a compromessi o senza fare la guerra dei prezzi“.

Marcello: “Il mercato è così invaso di prodotto che l’unico modo per distinguersi è la qualità del prodotto“.

Tra poco apre la stagione dei grandi saloni: che novità presenterete?

Massimiliano: “Saremo presenti a EICMA. Tra le novità, possiamo annunciare la presentazione della nuova Desert che è il nostro prodotto di punta, ma arriverà sul mercato nel 2020. Inoltre presenteremo la nuova gamma primavera/estate“.

info ADV

VOLVO XC40
VOLVO XC40

info ADV

NUOVA VOLVO XC60
NUOVA VOLVO XC60

info ADV

NUOVA VOLVO V60
NUOVA VOLVO V60

mobile ADV

VOLVO XC40
VOLVO XC40

mobile ADV

NUOVA VOLVO XC60
NUOVA VOLVO XC60

mobile ADV

NUOVA VOLVO V60
NUOVA VOLVO V60
ARTICOLI CORRELATI
OPEL
OPEL
Volkswagen Golf 1.6 TDI

Volkswagen Golf 1.6 TDI

da 100€ mese

Nuova Opel Corsa

Nuova Opel Corsa

da 139€ mese

Opel Crossland X

Opel Crossland X

da 139€ mese

Citroen C3 Aircross

Citroen C3 Aircross

da 140€ mese

Peugeot 208

Peugeot 208

da 169€ mese

Peugeot 308

Peugeot 308

da 189€ mese

Citroen C3

Citroen C3

da 199€ mese

Peugeot 2008

Peugeot 2008

da 229€ mese

Peugeot 3008

Peugeot 3008

da 249€ mese

Opel Grandland X

Opel Grandland X

da 289€ mese

Citroen C5 Aircross

Citroen C5 Aircross

da 329€ mese

info ADV