Opel Astra Sport Sedan

Presentata all'Auto Show di Mosca 2012, la Astra berlina va ad ampliare la gamma della media. Quattro motori due benzina e due diesel con consumi di soli 3,7 l/100 km

Opel Astra Sport Sedan: per la berlina media anteprima mondiale all’Auto Show di Mosca 2012
Anteprima mondiale per la Opel Astra berlina al MIAS, il Moscow International Auto Show in corso nella capitale Russa dal 29 agosto al 9 settembre 2012.
Alla media due volumi della Casa della saetta, infatti, cresce un po’ la coda, quel tanto che basta per trasformarla da una media due volumi in una berlina tre volumi di medie dimensioni. Infatti, è lunga 4658 mm, larga 1814 mm e alta 1476 mm con un passo di 2685 mm. Misure in grado di offrire lo stesso generoso spazio interno della 5 porte e della Sports Tourer. Il bagagliaio ha 460 litri di volume – 90 litri in più rispetto al modello cinque porte. Abbattendo i sedili posteriori (60:40), la capacità del bagagliaio può aumentare fino a raggiungere un massimo di 1010 litri.
“Grazie al suo design sportivo ed elegante, la nuova Astra Sedan porta energia nel segmento delle 4 porte compatte. Come tutte le nostre Astra è progettata a Rüsselsheim e offre un livello di tecnologia elevato e una qualità ampiamente riconosciuta – ha dichiarato Karl-Friedrich Stracke, CEO Opel – La nuova Astra Sedan è un elemento importante nella nostra offensiva di prodotto e svolge un ruolo chiave nella nostra strategia di crescita. È una alternativa elegante e più accessibile a molte berlina 4 porte nel segmento delle medie, pertanto vediamo un significativo potenziale di conquista in Europa Occidentale. Avrà un ruolo fondamentale anche nell’incrementare in maniera sostanziale la nostra quota di mercato in paesi in crescita come Russia e Turchia, dove esiste una forte domanda di auto compatte con bagagliaio separato”.

Motori della Opel Astra berlina
Le vendite partono a giugno ed i clienti possono scegliere tra quattro motori per la nuova Astra Sedan: due unità a benzina da 74 kW/100 cv e 103kW/140 cv, anche con cambio automatico a sei velocità, e due motori diesel da 81kW/110 cv e 96 kW/130 cv.
Le due Astra 4 porte 1.7 CDTI ecoFLEX con dispositivo Start/Stop e altre tecnologie per incrementare l’efficienza uniscono potenze considerevoli di 81 kW/110 cv e 96 kW/130 cv con consumi di soli 3,7 litri/100 km, che equivalgono a emissioni di CO2 di soli 99 g/km.
Oltre a questa ampia offerta di motorizzazioni, all’inizio del prossimo anno la nuova Astra Sedan sfrutterà il lancio del nuovo, potente e sofisticato motore a benzina quattro cilindri SIDI ECOTEC di Opel, un propulsore altamente efficiente, da 1.600 cc di cilindrata, turbocompressione e iniezione diretta.

Design sportivo ed elegante con proporzioni equilibrate
I designer Opel hanno dato alla nuova Astra Sedan un profilo molto elegante e slanciato. La linea del tetto si arcua leggermente sulla zona passeggeri, poi discende senza soluzione di continuità attraverso il lunotto fortemente inclinato verso il labbro scolpito in modo aerodinamico all’estremità del breve coperchio posteriore. Dato che il montante posteriore inclinato si integra nella zona posteriore del cofano, le dimensioni del bagagliaio restano elegantemente celate. La tipica linea che corre attraverso le maniglie delle portiere diventa più definita verso il posteriore, creando una “spalla” muscolosa sotto la base del montante posteriore e del cofano del bagagliaio.
Il posteriore è caratterizzato dal lunotto fortemente inclinato, dallo spoiler integrato nel bagagliaio e dal disegno del paraurti. Il disegno delle luci posteriori ricorda quello di altri modelli Astra, e la leggera piega che le collega aumenta la larghezza ed evita qualsiasi impressione di pesantezza. Anche i fari hanno la forma interna ad ala che sottolinea ulteriormente la firma del marchio Opel. Altri dettagli sono disegnati nel paraurti, dove l’incavo per la targa riflette la forma della copertura del bagagliaio. Nel loro insieme, tutti questi elementi si uniscono per creare un design particolarmente equilibrato e armonioso.
I clienti che desiderano rendere ancora più affascinante la propria Astra Sedan possono scegliere tra un’ampia gamma di disegni o dimensioni dei cerchi, fino a 19 pollici.

I livelli tecnologici più elevati e la classica qualità Astra nel segmento delle berline 4 porte
Grazie al suo design sportivo ed elegante, alle tipiche qualità Astra e a un’ampia serie di funzionalità tecnologiche – alcune uniche, altre insolite nel segmento – la nuova berlina 4 porte compatta di Opel si rivolge a clienti con aspettative elevate. I fari Advanced Forward Lighting (AFL+) con luci al bi-xenon e una serie di funzioni avanzate, tra cui la distribuzione variabile della luce, l’illuminazione delle curve e l’assistenza agli abbaglianti, aumentano considerevolmente la sicurezza attiva.
Il telaio attivo FlexRide adatta automaticamente gli ammortizzatori alle condizioni di guida prevalenti e offre la possibilità di scegliere tra tre modalità diverse – Standard, la confortevole modalità Tour e la più reattiva modalità Sport. I sedili ergonomici approvati dall’associazione di esperti tedeschi per la salute posturale AGR (“Aktion Gesunder Rücken e.V”) che non affaticano la schiena sono a disposizione di guidatore e passeggero anteriore. Si aggiungono poi numerosi sistemi di infotainment che rendono il viaggio ancor più rilassante e sicuro. Il sistema Navi 900 contiene le carte di oltre 30 paesi europei e una guida di viaggio digitale salvata su scheda SD.

Il settore delle berline compatte offre opportunità di crescita
La nuova Astra Sedan è un modello importante che va ad aggiungersi all’ultima generazione di una vettura di successo come Astra. In Europa Occidentale, soprattutto in Germania e Spagna, gli esperti di marketing vedono opportunità di crescita per la nuova Astra che costituisce una alternativa più elegante e accessibile rispetto alle 4 porte del segmento superiore. Si registra inoltre una forte domanda di versioni 4 porte compatte nei mercati ad alta crescita di Europa Centrale e Orientale, in particolare in Russia e Turchia. Al momento la Russia rappresenta il secondo paese in Europa per volumi di vendita e si prevede che nel 2014 diventerà il primo mercato europeo con oltre 3,4 milioni di veicoli venduti. Tra tutti i segmenti, oltre il 60 per cento delle berline vendute in Europa sono vendute in Russia. Lo scorso anno nel segmento delle compatte il 51 per cento dei clienti ha scelto la versione berlina. La Russia è anche il anche il terzo mercato per Astra in Europa.

ARTICOLI CORRELATI