USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Pininfarina Birdcage 75th

Il concept della casa di design italiana presente a St. Moritz dal 24 al 26 agosto per Passione Engadina, raduno internazionale di auto storiche italiane

Pininfarina Birdcage 75th  a Passione Engadina
La Pinifarina Birdcage 75th è attesa a  St. Moritz dal 24 al 26 agosto in occasione di “Passione Engadina”, raduno internazionale di auto storiche italiane.
A distanza di sette anni dal suo lancio, la concept car che conserva ancora il fascino della modernità senza tempo, caratteristica del design Pininfarina, è esposta per tutto il weekend nella piazza principale della celebre località turistica elvetica.
Realizzata in collaborazione con Motorola e basata sulla tradizione e sulla meccanica più avanzata di Maserati, la Birdcage 75th riprende il tema dell’auto da sogno pura, proposto in una sintesi della vision delle tre aziende: design esclusivo, DNA sportivo e innovazione tecnologica.
Il connubio con Maserati viene celebrato attraverso questa scultura hi-tech in movimento che evoca un nuovo contesto del futuro, immaginario ma possibile, e al tempo stesso rende omaggio alle forti e distintive caratteristiche del marchio del Tridente.

Concept per i 75 anni di Pininfarina
In occasione del 75° anniversario della fondazione, Pininfarina ha deciso di dare libero sfogo al proprio spirito creativo ritornando a un prototipo sportivo estremo. Un progetto che rimanda idealmente al rinascimento italiano del car design, iniziato negli anni ’50 e proseguito nei due decenni successivi. Un periodo di ottimismo e sconfinata creatività che ha prodotto alcune delle più belle e sorprendenti auto del mondo.
Maserati Birdcage 75th nasce con l’obiettivo di abbattere nuove frontiere stilistiche e tecniche, a cominciare dal motore Maserati V12 da oltre 700 cavalli, idealmente vicino al mondo delle auto da corsa.
A ciò si unisce una ricerca aerodinamica senza precedenti e un design avveniristico degli interni, che si pongono come reale estensione della vettura stessa.
Il progetto si contraddistingue inoltre per una forte connubio tra design e tecnologia, frutto del lavoro congiunto svolto da Pininfarina Extra e Motorola. La visione del design di casa Pininfarina trova forma concreta nell’applicazione della visione di seamless mobility di Motorola per dare forma a una concept car all’avanguardia.
La concept car è basata sul telaio da corsa della Maserati MC12, simbolo formale di velocità, sensualità ed eleganza. Il contrasto tra la fluidità organica dell’aerodinamica e la tensione severa della meccanica crea un dinamismo unico, raramente realizzato.
La cellula centrale è divisa in due parti, quella superiore trasparente e quella inferiore ad agire da minigonna strutturale aerodinamica. L’ampia area della superficie superiore non solo garantisce notevole visibilità ai suoi occupanti, ma consente a tutta la meccanica Maserati di essere messa in mostra e apprezzata.
Il risultato è una linea forte ed elegante che, con un solo metro di altezza, dà l’impressione di movimento anche da ferma. Il muso culmina nella bocca ovale fiancheggiata da bassi occhi orizzontali.
L’interno del veicolo gioca un importante ruolo nell’impatto visivo e negli storici legami con Maserati. Coerente con il concetto dell’auto, l’interno è un’estensione della vettura stessa, uniformemente integrato nel telaio in fibra di carbonio.
È al centro della vettura che si realizza l’integrazione di due mondi: la tecnologia orientata al futuro di Motorola combinata con il puro DNA di Maserati. Il trasparente head up display rivela l’intelligente cuore della vettura, aggiornata al suo ambiente e connessa al futuro. La Birdcage 75th estende il concetto di interfaccia auto/utente attraverso uno strumento di navigazione montato centralmente che permette di navigare per mezzo di un personalizzato raggio di funzioni e menu.
Le fotocamere posizionate sull’auto consentono inoltre di condividere l’esperienza di guida, mentre la proiezione di immagini di telecamere infrarossi sul head up display trasparente permette di migliorare la propria esperienza di guida di notte.
La Birdcage 75th rappresenta un’applicazione seamless mobility di Motorola. Le tecnologie integrate nella concept car realizzano questa visione utilizzando sistemi di pagamento, un iPen e un mobile router, sfruttando schermi di proiezione per la comunicazione uomo-macchina.

Premi ricevuti dalla Pininfarina Birdcage 75th
L’ultimo premio in ordine di tempo assegnato alla Maserati Birdcage 75th è il prestigioso Louis Vuitton Classic Concept Award del 2006, conferito con la seguente motivazione: “Celebrando la collaborazione tra Maserati, Motorola e Pininfarina, la Birdcage 75th è allo stesso tempo una evoluta concept car contenente le più moderne tecnologie ed un’affascinante dream car come le si immaginava negli anni 60’”.
Già al suo esordio al Salone di Ginevra 2005 lo straordinario prototipo si aggiudica il premio “Best Concept” nell’ambito degli Editors’ Choice Awards assegnati dall’autorevole rivista americana Autoweek con la seguente motivazione: “Birdcage 75th è passione al 100%. Nel concept di Pininfarina si ritrova, inoltre, lo spirito del Salone di Ginevra. Birdcage 75th è esattamente ciò che gli americani si aspettano da una casa di design indipendente come Pininfarina, ormai entrata nel mito”.
E ancora, nel 2005, la Giuria Internazionale del Premio ‘L’Automobile più Bella del Mondo’ assegna a Birdcage 75th un Premio Speciale per la qualità della concept car con la seguente motivazione: “Con questa Maserati la Pininfarina, rievocando un famoso modello dei primi anni sessanta della Casa del Tridente, impone l’autorevolezza del suo stile innovativo volto al futuro”.

TAGS:
SPECIALE
TUTTO SU Pininfarina
Articoli più letti
RUOTE IN RETE