USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Pokémon Go ha causato 150.000 incidenti d’auto negli USA

L’App di Pokémon Go disponibile sugli smartphone avrebbe causato 150.000 incidenti stradali negli Stati Uniti. I danni derivano dalla distrazione degli automobilisti per il videogame mentre sono alla guida.

Pokémon Go, il videogioco di realtà aumentata ispirato al cartone animato “Pokémon”, sarebbe la causa di 150.000 incidenti stradali accaduti negli Stati Uniti da luglio a novembre del 2016. È questo il frutto della ricerca di due professori della Purdue University dello stato dell’Indiana che, proiettando i risultati del loro lavoro a livello nazionale, hanno fatto capire la potenziale pericolosità della disattenzione alla guida. Il titolo della ricerca è “Morte dovuta a Pokémon Go” e lascia intendere i problemi derivati dal videogame da quando è stato messo sul mercato.

In particolare non sarebbe il gioco in sé a provocare gli incidenti, ma la distrazione che procura agli automobilisti, i quali stando alla guida controllano lo smartphone per catturare i Pokémon virtuali che si trovano lungo il tragitto. In media la febbre da gioco per Pokémon Go avrebbe causato 30.000 sinistri al mese, molti dei quali con lesioni gravi e, a volte, addirittura fatali. I danni stimati oscillano tra i 2 e i 7,3 miliardi di dollari.

I dati ricavati dai due ricercatori sono stati raccolti all’interno della contea di Tippecanoe nell’Indiana e, successivamente, è stata eseguita la stima su scala nazionale. I professori hanno incrociato le cifre degli incidenti avvenuti con i luoghi in cui sono presenti i PokeStop, fermate del videogame in cui è possibile accumulare punti e ricompense. Con il confronto, hanno notato che c’era il 26,5% in più di probabilità che accadesse un incidente nel raggio di 100 km da un PokeStop.

Le informazioni elaborate per questa ricerca hanno preso in esame i primi 5 mesi di vita dell’App del videogame. Nella fase iniziale il successo di Pokémon Go ha aumentato le distrazioni al volante, con le relative conseguenze, anche se l’entusiasmo per il gioco è andato scemando. Infatti, uno studio dell’Universitat Jaume I di Castellón in Spagna ha specificato che inizialmente il videogame ha creato un “nuovo modo in cui ci rapportiamo tecnologicamente con le città, con le meccaniche del gioco, creando forti comunità”. Dopodiché, passata l’euforia della novità, è cominciato il declino per “mancanza di interattività”.

Le sanzioni per gli automobilisti che guidano con lo smartphone in mano sono pesanti: 161 euro di multa e la detrazione di 5 punti della patente. Se recidiva è prevista la sospensione della patente da uno a 3 mesi (per la seconda infrazione nel biennio). Se si causano danni fisici gravi (con più di 40 giorni di prognosi) il Prefetto sospenderà immediatamente la patente per 5 anni. In attesa del processo la sospensione si trasforma in revoca della patente per lo stesso periodo di tempo. Questo è quello che prevede il reato di omicidio e lesioni stradali.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE