USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Porsche 356 Speedster: la sportiva tedesca degli anni ’60 torna a brillare

Il preparatore francese Serge Heitz ha scovato un esemplare della mitica Porsche 356 Speedster, che è stata prontamente restaurata e riportata alle specifiche degli anni '60

Oggi l’icona della Porsche è certamente la 911, una vettura potente, tecnologica e dall’alto fascino ammirata da appassionati di tutto il mondo che deve la sua fortuna a un altro modello della factory di Stoccarda, che negli anni ’60 era guidata da celebrità come Steve McQueen e Janis Joplin. Avete indovinato, stiamo parlando della 356 Speedster, un modello ormai diventato rarissimo e dall’alto valore economico che recentemente è passato per le mani del noto preparatore francese Serge Heitz, il quale, con la sua “magia”, l’ha praticamente riportato alle sue condizioni originali.

Il restauro della Porsche in questione, che potete ammirare con le foto presenti nella gallery a corredo di questo articolo, ha ripristinato il look da Speedster dell’epoca, con tanto di paraurti GT, cerchi in magnesio, freni a disco e barre stabilizzatrici che, insieme, assicurano una perfetta tenuta di strada aggiornata agli standard attuali. Al posteriore, inoltre, spicca lo scarico Carrera centrale, così come le prese d’aria brunite e le griglie metalliche con funzione di protezione dei gruppi ottici anteriori e posteriori.

Porsche 356 A Speedster 1958

L’esemplare in questione, inoltre, è munito del tradizionale tettuccio rigido dell’epoca, eventualmente sostituibile con quello in tela che, a sua volta, può essere rimosso al fine di far circolare la Speedster come una vera e proprio cabriolet. Anche gli interni hanno ricevuto tanto amore dal preparatore d’oltralpe e sono caratterizzati da un volante in legno e alluminio con rifiniture in pelle marrone chiaro, mentre a livello di motore Serge Heitz ha ben pensato di equipaggiare questa 356… con due propulsori! Il primo è stato riportato alle specifiche dell’epoca e potrà essere sfruttato per i viaggi della domenica, mentre il secondo è un’unità molto più potente che verrà utilizzata in tutti gli eventi a cui questa Porsche prenderà parte (gare di regolarità comprese).

La Speedster fa parte del mito Porsche con la sua linea elegante e raffinata. È anche la più leggera delle 356 e regala un gusto unico nella guida. Preparata in questo modo, non può che evidenziare il suo carattere sportivo e il suo stile unico, che renderanno felice il suo proprietario se la vorrà usare regolarmente o, più semplicemente, coccolarla nel suo garage”, queste le parole di Serge Heitz, che ha confermato la messa in vendita di questa spettacolare vettura… senza specificarne il prezzo. Le ultime aste che hanno portato in scena una 356, tuttavia, non si sono concluse con meno di 400.000 Euro a carico dell’acquirente: visto il livello del restauro a cui è andata incontro, anche questa non si discosterà troppo da tale cifra…

Porsche 356 A Speedster 1958

TUTTO SU Porsche
Articoli più letti
RUOTE IN RETE