USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Prova su strada della Fiat 500L

La gamma della 500 si amplia con la versione allungata che rinverdisce i fasti della Giardinetta. Prodotta in Serbia, disponibile da settembre 2012 ad un prezzo di 15.550 euro, fa anche il caffè

Fiat 500 L
Prodotta nello stabilimento di Kragujevac in Serba a partire dal 4 luglio per essere venduta poi in oltre 100 paesi del mondo, la Fiat 500L amplia la gamma della citycar più famosa del mondo, che annovera a listino la Fiat 500 tradizionale con motori benzina e diesel, la Fiat 500 GPL e la Fiat 500C ovvero la versione cabrio e ancora più chic della piccola del Lingotto.
Tanto è stato il successo della versione scoperta, che è stata presa in prestito da alcune griffe della moda (Fiat 500C by Gucci e Fiat 500C by Diesel), mentre non poteva mancare l’anima sportiva come la Abarth 500C.
Le prevendite sono già iniziate ad un prezzo di 15.550 euro, mentre il lancio commerciale è previsto in Italia con un ‘porte aperte’ nel primo week-end di ottobre.
I dirigenti Fiat non si sono sbottonati riguardo le previsioni di vendita, ma l’obiettivo è quello di essere leader di mercato.
Data di produzione e prezzo non sono un caso: infatti la prima 500 veniva prodotta il 4 luglio 1957, 55 anni fa. E sono passati 5 anni dal lancio della nuova 500 ed ora è il momento delle 5 porte.

Genesi della Fiat 500L
Fiat non poteva dare spazio alla sua rivale diretta, la Mini, la quale sta riscuotendo discreti risultati di vendite con la Mini Clubman e così ecco la risposta proveniente da Torino (via Serbia): la Fiat 500L, auto nata per contenere nuove esperienze ed esigenze d’uso. Infatti, se la 500 è l’auto compatta perfetta per i giovani e per la città, è la prima vettura della famiglia 500 capace di contenere tutte insieme le grandi emozioni della vita: i bambini, gli amici, i viaggi.
Ma la sua lotta di mercato non è solo contro l’anglo tedesca, perché entro il 2012 arriva anche l’altra multispazio compatta, la Ford B-Max, che si frappone con la sua teutonica immagine funzionale alle altre due multispazio compatte più “chiccose”.
“L” sta per lunga, ovviamente, a distinguere la versione da quella base, come “C” sta per cabrio.
Tanto per chiarire, mettiamo in campo i numeri: la Fiat 500L è lunga 4,14 metri, larga 1,78 mt e alta 1,66 con un bagagliaio da quasi 400 litri di  capacità di carico (circa fino a 5 trolley da viaggio, oppure un passeggino full-size).
A prima vista si ritorna indietro nel tempo, quando i nostri nonni circolavano al volante della Fiat 500 Topolino, conosciuta anche come Fiat Giardinetta, auto che ha fatto la storia tra la metà degli anni ’30 e la metà degli anni ’50 o la Fiat 600 Multipla, tra gli anni del boom economico.
500L riformula in chiave emozionale la categoria delle auto compatte per la famiglia moderna, sviluppando in forme inedite alcuni degli elementi emozionali vincenti di 500. Matrimonio perfetto tra soluzioni per rendere la vita più semplice e la generosità di un’abitabilità di riferimento nella categoria,
Sviluppata dal Centro Stile Fiat, esce dalla segmentazione convenzionale grazie ad una vivibilità da monovolume, una presenza su strada da piccolo SUV e livelli di compattezza ed efficienza propri di un segmento B.
Attraverso quest’inedita ricetta, Fiat 500L mette quindi insieme caratteristiche proprie di categorie diverse per offrire un concetto di prima auto distintiva e versatile, alternativa alle tradizionali berline dei segmenti B e C.
Alle Officine Grandi Riparazioni, dove è stata presentata la 500L, si è anche parlato della versione a trazione integrale. Se sul web le indiscrezioni narrano di una 500X, il probabile vero nome della 500L versione offroad dovrebbe invece essere Fiat 500L Trekking, per assecondare la logica americana dove la “X” non fa pensare alle 4×4. Ipotizzabile il debutto al Salone di Ginevra 2013 per essere lanciata in Europa nel primo quadrimestre dello stesso anno e nel secondo in Nord America, si inserisce nel segmento dei suv compatti dove vanno bene Mini Countryman e Nissan Juke.
Ultima indiscrezione sulle versioni in arrivo della multispazio compatta, attesa per fine settembre 2013 la 500L 7 posti dedicata solo al mercato europeo (non è prevista una sua introduzione nel mercato nordamericano, dove 7 posti sono possibili, sempre secondo la loro logica, solo in auto di dimensioni maggiori ai 4,14 metri.
Per gli amanti dello Scorpione, non è prevista alcuna versione Abarth 500L.

Design della 500 L
Migliorare la visibilità esterna ed aumentare la luminosità interna era l’obiettivo dei tecnici del Lingotto. Obiettivo che diremo raggiunto grazie alla vetratura ‘a nastro’ che corre tutt’intorno alla vettura, che da la sensazione di avere tutta la strada sotto controllo stando a bordo della 500 L. L’abitacolo è stato reso estremamente luminoso tramite il tetto in vetro, il più grande della categoria.
Anche l’abitacolo della 500L si caratterizza per la varietà di soluzioni disponibili al cliente: dalla finitura della plancia in tinta carrozzeria alla disponibilità di rivestimenti morbidi al tatto ed eleganti nelle finiture.
Per arrivare a raffinati dettagli di stile come il sofisticato design del volante, l’illuminazione chiara del cruscotto, le forme pratiche e originali del freno a mano e della leva del cambio.
Se è luminosa dentro, fuori con 30 varianti cromatiche si rivela anche molto colorata, in abbinamento a colorazioni specifiche bianco, grigio e nero dei cerchi in lega.

Gamma motori della Fiat 500 L
Al lancio commerciale, previsto per settembre 2012, sono previsti un motore benzina di 1,4 litri ed un diesel MultiJet di 1,3, ma il pezzo forte della gamma motori della Fiat 500L è il nuovo TwinAir di 900 cc,  evoluzione del pluripremiato bicilindrico Fiat già a disposizione di Fiat 500, Fiat Punto e Fiat Panda.
500L vuole rappresentare il meglio delle Air Technologies di Fiat per la riduzione di consumi ed emissioni e l’aumento  del piacere di guida. Con l’innovativa e pluripremiata applicazione eco:Drive, si va verso una forte riduzione dei consumi. La tecnologia fornisce consigli di guida per ridurre consumi ed emissioni analizzando in tempo reale lo stile di guida per migliorarlo sulla base degli effettivi parametri di utilizzo.
In contemporanea con la versione base, dovrebbe arrivare anche la Fiat 500L metano bifuel, alimentazione sulla quale al Lingotto credono molto per abbattere le emissioni e ridurre i consumi.
Tutti i motori sono abbinati ad un cambio manuale a 5 rapporti, ma è già in via di sviluppo una trasmissione automatica particolarmente ecologica e, soprattutto, apprezzata dal mercato nordamericano.

Tecnologia a bordo: Fiat 500L fa anche il caffè
Il touchscreen fa parte della tecnologia “human-friendly” di Fiat che integra per la prima volta tutte le funzioni chiave del veicolo (navigazione, infotainment, autodiagnosi) attraverso una interfaccia facile e intuitiva.
Sulla Fiat 500 L è possibile collegare table, smarthphone, lettori MP3 grazie alle connessioni USB, Bluetooth e audio e  poterli controllare senza distrarsi, grazie ai comandi al volante ed al riconoscimento.
Infine, come quasi tutte le vetture di segmento superiore, anche Fiat 500L si dota del dispositivo di chiamata in grado di diagnosticare, registrare e certificare la storia e lo stato di manutenzione della propria vettura in qualsiasi momento, chiamato my:Car.
Ultima nota, quando si parla di tecnologia, ci si chiede se infine un’auto sappia fare anche il caffè. Fiat 500L può fare anche quello. Infatti è la prima auto di serie al mondo a proporre una vera macchina da caffè espresso, grazie all’accordo con Lavazza ed alla sua tecnologia delle capsule ‘A Modo Mio’ perfettamente integrata nella vettura con un deck progettato appositamente da Fiat.

Prova su strada di Fiat 500 L
Salendo a bordo della Fiat 500L, si percepisce una buona qualità dell’abitacolo, a partire dai materiali utilizzati e soprattutto del design, gradevole ed allo stesso tempo semplice, dove tutti i comandi sono di facile intuizione.
Comodi ed avvolgenti, i sedili ci accolgono per ospitarci nel percorso che parte delle Officini Grandi Riparazioni di Torino.
Com’è buona abitudine, accendiamo subito l’autoradio che inonda l’abitacolo con un sound cristallino e pulito, grazie alla collaborazione (in esclusiva stretta da FGA per Fiat e Chrysler) con Beats Audio (del rapper e produttore discografico Dr. Dree col socio e presidente di Interscope Geffen A&M Records Jimmy Lovine). Si tratta di nuovo impianto premium il cui sistema sfrutta un avanzato algoritmo di equalizzazione per creare un suono pulito e ad alta definizione, lo stesso di uno studio di registrazione. Una caratteristica che non lascerà indifferenti il pubblico più giovane, o giovanile, che chiede all’abitacolo della propria auto non solo una qualità abitativa, ma anche sonora per godersi il viaggio.
E lungo il tragitto della nostra prova, abbiamo apprezzato la silenziosità degli interni, impreziositi dalla luminosità offerta dalle ampie vetrate con quattro luci, che consentono una visibilità in manovra più che apprezzabile.
Il motore 1,4 litri benzina di dimostra equilibrato ed elastico, con un buon comfort di marcia nei tratti autostradali. Non aspettatevi prestazioni reattive e dinamiche o scatti brucianti ai semafori perché non è fatto per questo, in salita paga pegno ed è preferibile il 1.3 MultiJet.
Utile ed intelligente l’eco:drive che suggerisce il cambio di marcia per ottimizzare i consumi e rendere più efficiente la 500L
Se le Fiat venivano criticate per la mancanza di portaoggetti, nella 500L potreste lamentarvi del contrario, rischiando di dimenticarvi in quale dei numerosi vani avete dimenticato il vostro smartphone (c’è anche quello per l’ombrello e per i più sportivi inoltre sono previste le barre porta sci e porta bici).
A proposito di spaziosità e capacità di carico: nei sedili posteriori si siedono comodi anche tre giocatori di rugby, se mai vi capitasse l’occasione. La multifunzionalità dei sedili regolabili garantisce diverse configurazioni, nonché tanta comodità, visto che si possono spostare su ogni asse in 8 diverse modalità. Per esempio, se vi dovesse servire spazio per carichi voluminosi, abbattendo un sedile posteriore avrete a disposizione 2,5 metri di lunghezza per riporre quello che vi serve. Inoltre, il bagagliaio ha un doppio volume, ideale se avete bisogno di separare il carico.
Una parola sugli allestimenti cromatici: ci sono oltre 333 possibilità di personalizzare la 500L: studiatevi la preferita online per farvi trovare preparati al concessionario. Ma le prime vetture vendute, saranno equipaggiate con 2.500 euro di accessori compresi nel prezzo. Un modo per ringraziare i clienti della fiducia dimostrata.

Sponsor

Nuova SEAT Ibiza
Nuova SEAT Ibiza
OFFERTA Nuova SEAT Ibiza da 119€ al mese. TAN 3,99%- TAEG 5,67%

Sponsor

Nuova SEAT Ateca
Nuova SEAT Ateca
OFFERTA Nuova SEAT Ateca da 189€ al mese. TAN 3,99% TAEG 5,17%

Sponsor

SEAT Tarraco
SEAT Tarraco
OFFERTA SEAT Tarraco da 269€ al mese. TAN 3,99% TAEG 4,97%
TUTTO SU Fiat 500L
Articoli più letti
RUOTE IN RETE