USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Renault e Dacia mettono il limite di velocità a 180 km/h

Dal 2022, tutte le vetture prodotte da Renault e Dacia avranno un particolare sistema che impedirà al mezzo di superare i 180 km/h, incentivando una guida più responsabile e sicura. Il modello apripista sarà la Megane-E in uscita l'anno prossimo

La sicurezza al primo posto. È un motto che ormai è quasi un mantra per tantissime case automobilistiche e così, dopo Volvo, anche Renault (e quindi Dacia) hanno deciso di produrre veicoli che avranno una velocità massima autolimitata a 180 km/h

Per Renault e Dacia la sicurezza è al primo posto

L’annuncio è arrivato da Luca De Meo, Ceo di Renault Group e il primo modello che sposerà questa filosofia sarà la Megane-E, versione 100% elettrica della berlina francese, in uscita nel 2022. La velocità massima delle vetture sarà regolata da un dispositivo di adattamento automatico preimpostato dalla casa madre. La velocità sarà limitata a seconda dei veicoli, ma non supererà i 180 km/h, soglia ben oltre i limiti imposti da moltissimi stati. Un’eccezione è rappresentata dalla Germania che, in parte della propria rete autostradale, non ha limiti di velocità e per questo alcuni modelli venduti nello stato teutonico hanno un limite fissato a 250 km/h.

Un rischio per il mercato Renault da quelle parti? Forse, ma anche un bel messaggio in tema di sicurezza. L’iniziativa riguarderà sia Renault sia Dacia, mentre le vetture marchiate Alpine non avranno limiti. Renault incentiverà uno stile di guida più sicuro introducendo su tutti i modelli il sistema Safety Score che analizzerà una serie di dati relativi all’andamento della vettura per avvisare il conducente su eventuali pericoli circostanti – banalmente anche solo un curva affrontata a velocità troppo elevata – e intervenendo in maniera automatica grazie al dispositivo Safe Guardian che rallenterà il mezzo per riavere una condizione di massima sicurezza.

TUTTO SU Renault
Articoli più letti
RUOTE IN RETE