Renault Kangoo Be Bop

Ultima arrivata dalla famiglia Kangoo, compatta, spaziosa e luminosa, degna rivale del Fiorino Qubo, anche per simpatia

Renault Kangoo Be Bop. Dimesioni compatte, 3,87 m, interni spaziosi con quattro posti per i passeggeri, e soprattutto molto luminosa, così si presenta la nuova arrivata della famiglia Kangoo, la Renault Kangoo Be Bop appare con una veste innovativa, allegra e soprattutto accogliente. La novità assoluta è rappresentata dalla possibilità di trasformarsi in auto scoperta, grazie al tetto vetrato scorrevole posteriore e al lunotto a scomparsa.
L’ auto dispone di due tetti in vetro apribili parzialmente e un tetto fisso al centro, questa sottigliezza dona notevole luminosità a tutto l’abitacolo.
Il frontale è tipicamente Kangoo, cofano corto e proiettori a goccia d’acqua, mentre la prima differenza la troviamo nell’altezza libera dal suolo maggiore di 20 mm.
La voglia di giocare è da subito evidente nella scelta dei colori, che donano il nome alla stessa vettura la versione “arancio favilla” e “bianco ghiaccio”, abbinate a sellerie argento, blu e arancio e una plancia blu precolorata nella massa viene chiamata “Fun”, mentre la versione “nero nacré”, “rosso papavero” e “bianco ghiaccio”, abbinate a sellerie rosse e nere con plancia in tinta grigio scuro, diventa Chic.
Gli interni si identificano da subito come rifiniti e comodi, sebbene ridotta negli spazi l’abitacolo risulta ampio e accogliente, ogni passeggero dispone di un sedile individuale, garantendo sicurezza e comodità di viaggio, mentre la plancia è identica per forma ed ergonomia a quella di New Kangoo, si differenzia solo per le tinte e i rivestimenti. Protette da una profonda visiera, le informazioni relative alla guida sono facilmente leggibili, con qualunque intensità luminosa. Il comando della leva del cambio, situato sulla console centrale, si trova perfettamente a portata di mano del conducente, analogamente ai devioluci corti e al satellite di comando dell’autoradio. Per favorire il comfort, la radio dispone di un display separato. Con l’originale design “tipo aviazione”, il freno a mano consente di liberare un ampio volume portaoggetti nel bracciolo tra i sedili .

ARTICOLI CORRELATI