Sabino Design B3

Cercasi sponsor disperatamente per questa dream car!

Sabino Design B3. Ci piace il mondo dei designer e dei preparatori, perché in quella nicchia spesso si scovano veri e propri talenti , capaci di rinfrescare il panorama dei motori con proposte davvero interessanti, di fatto poi assimilate dai grandi costruttori.
Sabino Design è un centro stilistico olandese che si propone di dare nuova linfa al mondo delle quattro ruote, azzardando un progetto estetico in cerca di sponsor.
Estetica cinematografica
Sabino Design B3 è una cattiva coupé che mescola stili e concetti tipici di realtà spesso contrapposte, come quella europea e quella americana, alla ricerca di un comune denominatore, di un anello di congiunzione tra i due mondi automobilistici. Va detto che questi due mondi conoscono oggi un avvicinamento sempre più pronunciato, con svariati marchi “locali” che oltrepassano frontiere un tempo invalicabili. Ma tornando all’oggetto della nostra attenzione, Sabino Design B3 si presenta come una coupé muscolosa, aggressiva, dal sottile gusto rétro, un’abile cocktail di curve e tagli, un frontale arrabbiato con passaruota bombati oltre il livello del cofano, una linea laterale filante con cerchi massicci a 5 razze ed uno splendido posteriore con una scelta di disegno piuttosto originale.
Motorizzazione
Il centro stilistico olandese Sabino Design, come si diceva, è in cerca di sponsor, per cui ancora non ci sono dati sulla potenziale motorizzazione che potrebbe ospitare il vano motore di questo aggressivo coupé: certo è che inevitabile, ci sembra, un propulsore con performance di un certo livello, magari il V10 da 4998cc della BMW (507 CV di potenza erogata), o il V8 da 4163cc dell’Audi (420CV di potenza), giusto per fare dei validi esempi.
Nell’insieme, dunque, questa Sabino Design B3 è un bel gioco di linee, un progetto che spera di prendere il volo nel 2008, naturalmente sempre che gli sponsor arrivino.

ARTICOLI CORRELATI