Scoperta una scuola guida abusiva solo per cinesi

Il locale è stato messo sotto sequestro, mentre la titolare dell'associazione culturale  è stata denunciata e sarà costretta a pagare una multa da 20.000 euro

Per chi arriva in un paese straniero e vuole integrarsi è fondamentale imparare usi, costumi e lingua, ma anche muoversi e lavorare. Per farlo è spesso necessario acquistare un’auto e prima ancora prendere la patente, cosa che può rivelarsi anche parecchio difficile. E allora via ai vari escamotage per aggirare l’ostacolo. Ecco cosa hanno combinato i soliti “furbetti” a Prato.

Alla scuola guida… Tarocca

A Prato è stata scovata una scuola guida davvero particolare: essa, infatti, era dedicata solamente a persone cinesi ed era completamente abusiva. La struttura non è risultato in possesso dei requisiti previste dalla legge. L’attività era gestita da una generica associazione culturale collocata in via Filzi, nella Chinatown pratese.

Al momento del controllo c’erano un’insegnante e 15 giovani cinesi che hanno saputo della sua esistenza attraverso un fitto passaparola che avveniva via chat. Il titolare si vantava di dare la possibilità di iscriversi a corsi con insegnante cinese e senza allievi italiani al prezzo di 150 euro. Il locale è stato messo sotto sequestro, mentre la titolare dell’associazione culturale  è stata denunciata e sarà costretta a pagare una multa da 20.000 euro.

ARTICOLI CORRELATI