USATA
cerca auto nuove
NUOVA

SEAT allo Smart City Expo World Congress 2017: ecco tutte le novità

La SEAT Leon “angelo custode” e la prima App sviluppata da Metropolis: Lab Barcelona, novità allo Smart City Expo

Nei giorni passati, la SEAT ha mostrato al pubblico le proprie proposte per la mobilità intelligente nel contesto dello Smart City Expo World Congress 2017. Le novità presentate vogliono apportare soluzioni per ognuno dei quattro pilastri del Piano di Mobilità Urbana del Comune di Barcellona, che ha l’obiettivo di offrire una mobilità sicura, efficiente, sostenibile ed equa.

Nell’ambito dell’offerta di una mobilità sicura, degna di nota è la concept car Leon Cristobal, l’auto più sicura mai creata dalla SEAT, e così battezzata in onore di Cristoforo Colombo (Cristobál Colón, appunto, in spagnolo), patrono dei viaggiatori. Si tratta di un vero e proprio “angelo custode” che incorpora le funzioni di sicurezza più avanzate con l’obiettivo di ridurre le principali cause di incidente, attribuite al fattore umano.

Tra loro, il Drive Coach, che fornisce avvisi di sicurezza e minimizza la distrazione del conducente, o il Black Box, che registra dati e immagini durante la guida, inviandoli in caso di incidente allo smartphone selezionato. In quanto alle migliorie apportate in tema di mobilità sostenibile, protagonista della Fiera sono state le eMii, prima vettura completamente elettrica della Casa di Martorell, prossimamente disponibile per il team del Metropolis: Lab Barcelona e del Pier01.

 

 

Casa SEAT, tributo della Marca alla città di Barcellona Il nuovo spazio multidisciplinare della SEAT a Barcellona si chiamerà Casa SEAT. La Marca si è ispirata ai nomi di alcuni dei più emblematici palazzi della città, tra cui Casa Batlló, Casa Milà e Casa Fuster, gemme dell’architettura modernista internazionalmente conosciute.

Con questa iniziativa, SEAT rende omaggio a Barcellona, ai suoi residenti e ai 30 milioni di turisti che ogni anno visitano la città, identificandola universalmente in questi capolavori architettonici. “Il nome Casa SEAT rispecchia appieno i valori della nostra nuova sede a Barcellona. La città è un mosaico di palazzi storici conosciuti in tutto il mondo, i cui nomi interpretano il concetto di casa”, ha spiegato Luca de Meo, Presidente del Marchio.  “Casa SEAT rappresenta esattamente ciò che vogliamo che diventi questo spazio: la casa dove tutti i residenti a Barcellona e tutti i fan di SEAT siano sempre i benvenuti”.

Grazie a questo spazio SEAT spingerà la ricerca sulla mobilità; questo, il sesto laboratorio del Gruppo Volkswagen – che conta già su altri 5 centri a Wolfsburg, Berlino, Monaco di Baviera e San Francisco. SEAT – Stabilimento 4.0 di Martorell La SEAT ha inaugurato un programma di innovazione aperta destinato a reclutare talenti oltre i confini aziendali, per accelerare la trasformazione 4.0 dello stabilimento produttivo di Martorell.

 

All’insegna del concetto “Breaking FAB”, la SEAT sta coinvolgendo imprenditori, startup, designer, studenti e ricercatori provenienti da tutto il mondo nelle principali sfide digitali che l’Azienda sta affrontando nel contesto della produzione, invitandoli a proporre soluzioni creative e innovative per rispondere a esse.

L’obiettivo di “Breaking FAB” consiste nell’incorporare creatività e innovazione come elementi imprescindibili del processo produttivo, utilizzando un approccio differente e aperto a talenti esterni, in modo tale da potenziare nuove forme di collaborazione. Il Dott. Andreas Tostmann, Vicepresidente Produzione SEAT, sottolinea che “SEAT sperimenta un processo di innovazione costante, e questa iniziativa ne è la prova.  Negli ultimi anni abbiamo reso Martorell uno degli stabilimenti più intelligenti e digitalizzati del settore. Con questa iniziativa, apriamo le porte al talento esterno con l’obiettivo di compiere un passo in avanti nella nostra trasformazione 4.0”.

TUTTO SU Seat
Articoli più letti
RUOTE IN RETE