Seat Mii tutti i motori e gli allestimenti

Scopriamo insieme tutte le motorizzazioni e gli allestimenti dell'agile ed economica citycar spagnola, cugina di Volkswagen up! e Skoda Citigo. Molto interessante la versione alimentata a metano

Gli allestimenti della piccola Seat Mi
Seat Mii è un’agile citycar munita di tutti i più recenti dispositivi di sicurezza. Forte di un alto livello qualitativo generale e di un look giovanile e simpatico, gode della tecnologia frutto di ricerca e sviluppo del gruppo Volkswagen. Gli allestimenti disponibili per Seat Mii sono tre: Reference, Style e Chic. Gli interni sono semplici e robusti, perfetti per un intenso uso quotidiano. La carrozzeria è disponibile a tre o cinque porte. Non mancano optional qualificanti come il cambio automatico, il tetto apribile o il navigatore satellitare.

 

I motori della Seat Mii
Sotto il cofano della citycar del segmento A Seat Mii troviamo un economico propulsore di 999 centimetri cubi di cilindrata. Caratterizzato dall’architettura a tre cilindri, è munito di un moderno dispositivo Start&Stop. E’ disponibile in due step di potenza pari a 60 e 75 cavalli. Entrambe le versioni possono essere ordinate in abbinamento al cambio automatico a cinque marce o ad un comodo cambio robotizzato sempre a cinque marce. La versione da 60 cavalli raggiunge i 160 km/h mentre quella da 75 cavalli tocca i 171 orari. Lo scatto da zero a cento km/h avviene in 14,4 secondi (Mii da 60 cavalli) o 13,9 secondi (Mii da 75 cavalli). Molto ridotte le emissioni nocive per tutte le versioni: a seconda dello step di potenza e del cambio scelto oscillano tra 103 e 108 grammi di CO2 per km percorso.

 

Seat Mii alimentata a metano, una scelta intelligente
La variante a doppia alimentazione della Seat Mii può contare su un raffinato impianto benzina / metano installato direttamente in fabbrica. Le emissioni nocive sono da record assoluto, straordinariamente contenute: parliamo di soli 79 grammi per km di CO2 emessi. Il tranquillo propulsore della Mii a metano eroga 68 cavalli e consente uno scatto da 0 a 100 km/h in 16,3 secondi. La velocità di punta è di 164 km/h. Il basso costo del metano rispetto alla benzina garantisce costi di gestione sensibilmente ridotti.

ARTICOLI CORRELATI