Skoda VisionC Concept

Skoda VisionC, concept che debutta al Salone di Ginevra 2014, presenta un design che anticipa il look dei futuri modelli della Casa

E’ affidato al concept “VisionC” il futuro di Skoda: una berlina con linee da coupé e motori in linea con la normativa 2020 grazie al metano. Un design nuovo che detta il futuro stile della casa ceca, che segna una decisa svolta rispetto al passato

Dinamismo, innovazione, emozione. Queste le parole chiave che hanno portato alla definizione della Skoda VisionC, un prototipo che indica quale sarà lo sviluppo del design di Skoda nel prossimo futuro. Un’evoluzione che è quasi una rivoluzione, visto che il design della coupé 5 porte è particolarmente avveniristico e distante dalla tradizione della casa ceca, un elemento di svolta che secondo i vertici dell’azienda segna l’inizio della nuova era Skoda, come sottolineato anche dal Presidente Winfried Vahland: “Con questo prototipo stiamo ponendo le basi per la prossima fase evolutiva del nostro linguaggio stilistico. La ‘VisionC’ dimostra le competenze ŠKODA in termini di design e ingegneria, e sostiene la dinamicità e il valore di una delle Case Automobilistiche più antiche del mondo”.

La Skoda VisionC non è “solo” design, ma anche la capacità di offrire quattro posti e un ampio bagagliaio in una linea da coupé, mossa da un motore 1.4 TSI 110 CV (81 kW) a doppia alimentazione (gas metano o benzina con iniezione turbo). In modalità a metano la vettura consuma solo 5,1 m3 (3,4 kg) di gas metano per 100 km, con emissioni di CO2 di soli 91 g/km. Con questo prototipo Skoda dimostra che anche i veicoli di media categoria, attenti alle qualità estetiche e con motorizzazioni attualmente di serie, sono in grado di soddisfare le severe regole per le emissioni di CO2 previste dalla normativa EU2020.

ARTICOLI CORRELATI