USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Stellantis: questo il nome della fusione tra Fca e Psa

Le origini latine del nome rendono omaggio alla lunga e importante storia delle due società fondatrici mentre l’evocazione dell’astronomia richiama lo spirito di ottimismo

Si chiamerà Stellantis il gruppo che nascerà dal matrimonio dei gruppi Fca e Psa. Il logo della nuova società verrà svelato nelle prossime settimane, mentre per completare la fusione sarà necessario aspettare le prossime settimane.

Fca e Psa danno vita a Stellantis: a breve arriverà anche il logo

È Stellantis il nome scelto per celebrare la fusione tra Fca e Psa. Le firme sull’accordo che unirà questi due importanti gruppi automobilisti erano già state messe lo scorso mese di dicembre e col passare delle settimane (e l’avvicinarsi del completamento delle operazioni necessarie) emergono nuovi dettagli. “Il nome Stellantis trae ispirazione da questo nuovo e ambizioso allineamento di marchi automobilistici leggendari e forti culture aziendali che, unendosi, sono in procinto di creare uno dei nuovi leader nella prossima era della mobilità, preservando al contempo sia il valore eccezionale dell’insieme sia i valori delle singole parti costituenti. Le origini latine del nome rendono omaggio alla lunga e importante storia delle due società fondatrici mentre l’evocazione dell’astronomia richiama lo spirito di ottimismo, energia e rinnovamento alla base di questa unione che cambierà il settore automotive“, si legge in un comunicato ufficiale a quattro mani emesso poche ore fa.

Nelle prossime settimane verrà presentato anche il logo ufficiale, mentre il processo di fusione si concluderà entro il primo trimestre del 2021 subordinatamente al soddisfacimento delle consuete condizioni di closing, inclusa l’approvazione da parte degli azionisti di entrambe le società nelle rispettive Assemblee Straordinarie e il soddisfacimento dei requisiti antitrust e altri requisiti normativi. Stellantis sarà il quarto produttore di automobili al mondo con quasi 9 milioni di veicoli vendute, 400 mila dipendenti e fatturato vicino ai 180 miliardi di euro l’anno.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE