NUOVA
USATA

Storia del Tractor Pulling: gare tra trattori truccati

Il Tractor Pulling è l'apoteosi della cultura americana in campo motoristico. Prendi un enorme trattore, aumentane a dismisura cubatura e potenza e fagli tirare un peso lungo una pista sterrata

“Il tractor pulling può renderti milionario – se sei miliardario.” frase perfetta per riassumere quello che, probabilmente, è lo sport motoristico più estremo del globo, nato nel nord degli Stati Uniti e successivamente importato in Europa. In breve la sfida consiste nel preparare un trattore al meglio delle proprie capacità e fargli rimorchiare una pesante zavorra il più lontano possibile.

In realtà il tractor pulling è una traduzione moderna dell’horse pulling, una sfida nata tra agricoltori americani verso la fine dell’Ottocento per stabilire quale fosse il cavallo più forte: l’animale veniva fatto trottare legato una zavorrata da un certo numero di spettatori con il solo obiettivo di arrivare il più lontano possibile.

Col tempo i cavalli vennero addestrati appositamente per la competizione finché vennero gradualmente sostituiti dai primi trattori. Anche in questo caso gli agricoltori cominciarono sfruttando mezzi impiegati nel lavoro di tutti i giorni per poi specializzare i mezzi man mano che la competizione si faceva più accesa.

Il tractor pulling di oggi

Tractor Pulling on Fire

Essendo mezzi artigianali i trattori da gara non mancano di stupire. In foto vedete The Judge, il cugino di campagna dei mostri post-apocalittici protagonisti di Mad Max: Fury Road

Oggi no. Oggi ti siedi su di una macchina infernale, un Frankenstein di motori esasperati, ricuciti e caricati allo sfinimento per cento metri di gara. Il trattore impenna violentemente, e tu sei seduto (quando va bene) con attorno una gabbia costruita per scongiurare i ribaltamenti dove imponenti gas di scarico ti nascondono la visuale.

Il trattore può sviluppare potenze ridicole pari ad oltre 10.000CV nella Super Modified, che tra le diverse categorie è  certamente quella più spettacolare. Non è difficile imbattersi in trattori a 48 cilindri, motori a reazione, V36 con tre compressori volumetrici ed altri insospettabili capolavori d’ingegneria. Roba in grado di lasciare al palo anche il proverbiale carro di buoi.

Poi ci sono un’altra decina di categorie che vanno dai pick-up a trazione integrale ai trattorini da giardino, con limitazioni di vario genere volte più che altro a limare i budget dei partecipanti. Se volete partecipare ad un evento sul Tractor Pulling sappiate che anche in Italia ne vengono organizzati diversi, date un occhio alle pagine Facebook ITPO – Italian Tractor Pulling Organization e Power Pulling Italia.

info ADV

VOLVO XC40
VOLVO XC40

info ADV

NUOVA VOLVO XC60
NUOVA VOLVO XC60

info ADV

NUOVA VOLVO V60
NUOVA VOLVO V60

mobile ADV

VOLVO XC40
VOLVO XC40

mobile ADV

NUOVA VOLVO XC60
NUOVA VOLVO XC60

mobile ADV

NUOVA VOLVO V60
NUOVA VOLVO V60
ARTICOLI CORRELATI