Subaru Impreza Concept

La casa delle Pleiadi ha presentato all'Auto Show di Los Angeles il nuovo design della sua Impreza motorizzata con un 2 litri boxer aspirato

Il concept della Subaru Impreza è stato presentato a Los Angeles in occasione dell’Auto Show. Oltre alle novità stilistiche, quelle tecniche segnalano l’introduzione del motore 2 litri boxer aspirato con trasmissione Lineatronic CVT.
La Subaru Impreza è stata creata nel 1992 e questa Impreza Concept è la prima auto della casa giapponese realizzata secondo la nuova filosofia “Confidence in Motion”.
Il design che caratterizza la Concept unisce le forme della berlina con il carattere sportivo di un coupé quattro porte. I designer hanno seguito le idee di dinamicità e sicurezza per evidenziare i valori Subaru che da sempre hanno contraddistinto la casa giapponese quali performance, sicurezza, divertimento e qualità di guida che caratterizzano non solo gli esterni ma anche l’abitacolo, comodo per quattro persone.

Da queste prime immagini si mostrano delle linee più bombate che subiranno delle modifiche in produzione. Per esaltare la continuità e la fluidità della carrozzeria, sono stati eliminati gli specchietti retrovisori (sostituiti da piccole video camere) e le maniglie della porte. I prominenti passa ruota enfatizzano la tecnologia All-Wheel Drive e la sportività della vettura.

Gli specchietti retrovisori sono sostituiti da mini videocamere posizionate sul profilo del tetto e sono collegate con il sistema di prevenzioni di collisioni, dando dimostrazione di massima sicurezza a tutti quelli che si aspettano da Subaru alti standard in materia.
Le immagini delle videocamere sono proiettare in un display posizionato al centro in alto nella plancia in una posizione comodamente visibile.

Vista la vocazione e l’esperienza rallystica passata (e perché no, anche futura) della Impreza, la produzione potrebbe mantenere da questa concept i dettagli più sportivi, come le due prese d’aria per lato nello spoiler anteriore, il tetto spiovente, i fari posteriori avvolti nella carrozzeria con delle forme morbide e quei sottili fendinebbia a LED.

Quello che si spera venga modificato è la calandra, che non ha una conformazione armoniosa con il design filante e fluido del resto della vettura.

Il motore è il 2 litri aspirato Boxer con trasmissione a fasatura variabile CVT. Una versione 2,5 litri di questo motore verrà utilizzato dalla Forester 2011.

ARTICOLI CORRELATI