Suzuki, l’ibrido è il futuro delle automobili: già disponibile su Swift, Baleno e Ignis

Suzuki spinge il futuro verso motorizzazioni ibride con Ignis, Baleno e Swift a prezzi in competizione con vetture standard.

Aspettando le elettriche è l’ibrido a farla da padrone, almeno se si vuole mettere in garage una vettura ecologicamente compatibile e perché no: che ci faccia risparmiare qualche Euro. Questa è la filosofia improntata da nipponici di Suzuki – già pronti con gran parte della gamma in listino a “trazione ibrida”. La tecnologia “hybrid” del brand giapponese è quindi al momento presente su Suzuki Baleno, Swift e Ignis.

E Suzuki, di fatto, ha ragione. Anche gli analisti vedono proprio nell’ibrido il miglior attuale compromesso tra il presente in gran parte “termico” ed un lontano (ma forse non troppo) futuro elettrico. La casa del Sol Levante sembra crederci e non a caso ha costantemente investito negli ultimi anni sulla ricerca tecnologica.

La storia ibrida Suzuki è iniziata un paio di anni fa, quando nel 2016 è stata la Baleno Hybrid a veder la luce – seguita l’anno scorso con un parziale completamento dell’opera con il best-seller Swift e Ignis. Ma si sa, alla fine è sempre la risposta del mercato e il riscontro di gradimento del pubblico a dettare legge. Fin qui la strategia nipponica sembra però dar ragione a Suzuki che vede piazzarsi al secondo posto tra le ibride più vendute in Italia.


Non male
per un segmento che nel Bel Paese vale una fetta di mercato del 4,2% (ad aprile di quest’anno) – con una crescita rispetto all’anno precedente dell’1,5%. Un quadro positivo quindi, nel quale Suzuki sembra proprio aver trovato terreno fertile – e sono sempre i numeri a confermarlo.

In questi primi quattro mesi del 2018 – la Suzuki Ignis ha visto infatti la bellezza di 1.120 immatricolazioni – seguita “dalle solite” Swift e Baleno, rigorosamente hybrid. Un trend che vede la casa della “S” predisposta ad un ulteriore tentativo di consolidamento proprio in questo mese di maggio. Per farlo – o quantomeno provarci – lancia quindi l’iniziativa battezzata Think Hybrid. Drive Suzuki.

La gamma Suzuki ibrida al gran completo sarà quindi protagonista di uno speciale “porte aperte” in programma il prossimo weekend (19 e 20 maggio 2018) – nel quale la clientela potrà familiarizzare con tutti i modelli ibridi di casa Suzuki. Non solo però, da Suzuki arrivano anche prezzi promozionali con Baleno a partire da 13.600 Euro – Swift da 14.950 Euro e Ignis da 15.050 Euro.

ARTICOLI CORRELATI