Test drive in Tunisia con la gamma SUV Mercedes

Un’esperienza nel deserto per apprezzare e comparare dinamiche e caratteristiche dei SUV della Stella

Siete  orgogliosi possessori di un SUV o 4×4 Mercedes?
Già vi immagino: avrete imparato ad amarla guidandola in città, conducendo i vostri figli a scuola, facendo la spesa, divertendovi durante le vostre gite domenicali e le trasferte per le vacanze.  L’avrete condotta sull’asfalto bagnato, sul fondo stradale ghiacciato e magari anche sulla neve e avrete percorso tratti di strada sterrata per puro divertimento. A questo punto conoscete ed apprezzate le qualità,  lo stile, il comfort e l’affidabilità tipiche della Stella tedesca. Avete mai pensato di spingervi oltre con il divertimento? Ad esempio avventurandovi nel deserto per una vacanza tutta dune e notti stellate ? Un viaggio possibile e divertente con un 4×4 che non vi deluderà e vi farà godere un’esperienza indimenticabile: percorrendo le piste nel deserto, tra la rossa sabbia, dune, per cercare luoghi mitologici,  visitare fortini ed antichi siti archeologici, i bivacchi, i tramonti ed i falò ai chiari di luna.

Il nostro Mercedes Benz test drive nel deserto tunisino è stata un’occasione per apprezzare le dinamiche e le caratteristiche dei SUV della stella, con la possibilità di comparare il comportamento dei diversi modelli in un contesto fuoristradistico insolito come lo è il deserto. Ma facciamo un passo indietro e parliamo un po’ della gamma suv mercedes, che è la più ampia fra tutti i costruttori premium: prevede modelli che ospitano fino a sette posti, da 2 a 6 ruote motrici, quattro differenti tipi di trazioni 4MATIC, motorizzazioni che spaziano da 1.6 a 6.0 litri ed una gamma di potenze che vanno dai 105kW/143CV ai 450kw/612CV. Il range dei prezzi varia da 36.277 euro a 468.520 euro (per il 6×6).

La vera icona dell’off-road Mercedes è senza dubbio la Classe G, che trascina anche il resto della gamma SUV ed è perfetta per l’utilizzo specifico. Grazie al recente facelift, ha rinforzato la propria posizione di leader tra i fuoristrada, funzione per la quale era stata concepita nel lontano 1979. Con il passare degli anni la Mercedes Classe G è stata protagonista di un’incredibile evoluzione ed ha affinato la propria essenza, arricchendola con un comfort di guida eccelso ed allestimenti premium. Il successo riscontrato dalla nuova Classe G non è merito soltanto del facelift, ma anche dei nuovi motori e di una dotazione estremamente ricca che la rende sempre più icona del panorama automobilistico.

Lo stesso discorso vale a grandi linee anche per la Mercedes Classe GL che per eleganza, efficienza, sicurezza e comfort si presenta come la Mercedes Classe S dei fuoristrada. Suv di categoria superiore, GL è il suv 7 posti più venduto negli Stati Uniti ed è in grado di abbinare prestazioni straordinarie sui tratti urbani ad una guida off-road brillante, capace di rispondere alla perfezione su qualsiasi tipo di terreno. Una sette posti comoda e grintosa allo stesso tempo, resa ancor più versatile dall’uscita della nuova generazione.

Mercedes ML è la grande viaggiatrice, è molto apprezzata dai clienti della Stella ed è giunta alla sua terza generazione. Si distingue in maniera particolare per l’ottima efficienza e per i consumi, ora in media del 25% in meno rispetto ai modelli precedenti. La più parsimoniosa in assoluto è la ML 250 BlueTEC 4MATIC, il cui consumo medio è di appena 6,0 l/100 km, con emissioni di CO2 di 158 g/km. Questo significa in buona sostanza che con un pieno questa ML è in grado di percorrere ben 1.500 km. Oltre al comfort di marcia sia su strada quanto in fuoristrada, la Mercedes ML si distingue per gli innovativi sistemi di gestione della dinamica di marcia, che migliorano non soltanto il piacere di guida quanto soprattutto la sicurezza. Il suo design è inconfondibile e gli interni moderni e comodi allo stesso tempo.

La Mercedes GLK è la più leggera all’interno della gamma Suv della Stella a Tre Punte, il che si traduce in risposte eccezionali nell’off-road, in particolar modo sulla sabbia, il terreno protagonista della nostra prova su strada. Tutto ciò è reso possibile anche da avveniristici sistema di assistenza alla guida e da motori agili ed efficienti. GLK è leader nel segmento dei Suv compatti premium e grazie alla catena cinematica 4MATIC può vantare uno dei sistemi di trazione integrale più avanzati in assoluto.

Torniamo alla nostra esperienza il cui itinerario – riportato in dettaglio nella gallery – ha inizio a Djerba, con una carovana composta dai SUV della stella, ed il possente Unimog di Desartica (l’agenzia specializzata in viaggi-avventura a supporto dell’evento) come capofila. Una lunga sosta al traghetto ed un bell’acquazzone hanno reso ulteriormente divertente l’esordio del nostro test drive tunisino: sabbia fangosa e guadi improvvisati costituivano il terreno perfetto per “giocare” e testare le capacità fuoristradistiche dei nostri veicoli, un’occasione da non perdere!

L’itinerario ci ha portati attraverso le fortificazioni francesi della linea di Mareth, costruzioni difensive antecedenti lo scoppio della prima guerra mondiale. Terra rossa, sabbia e roccia e poi su, la carovana polverosa spunta su un altopiano che sovrasta una piccola oasi. Ciò che ci appare è uno dei siti più belli e suggestivi del deserto tunisino:  una antica città fortificata dei berberi, costruita allo scopo di difendere le derrate alimentari. Un vero spettacolo: una grande corte circondata da costruzioni in tufo dal tetto tondeggiante dette ghurfas, che quasi scompaiono sullo sfondo delle possenti montagne. Il luogo è perfetto per una sosta ristoratrice e per contemplare il meraviglioso panorama sottostante.

Si procede quindi  passando per Bir Soltane e poi una sosta presso il fortino di Ksar Ghilane per  provare un po’ più a fondo le vetture: puro divertimento galleggiando sulla sabbia sino ad affrontare alcune dune sabbiose per testare le capacità dei fuoristrada della stella che, pur essendo tutte diverse per peso, lunghezza, caratteristiche e posizionamento, ci hanno permesso di vivere un’esperienza divertente grazie alla loro vocazione fuoristradistica. Cosa rende perfetta un’esperienza nel deserto? Un sosta notturna presso un’oasi in un campo tendato. Nell’oasi di Ksar Ghilane ci aspetta un accampamento con una rigenerante  piscina naturale d’ acqua termale ed una alta torre da cui godere la vista sulle dune e da cui avvistare le prime luci dell’alba. L’immancabile cena attorno ad un falò con i cibi della tradizione nomade e per non farci mancare proprio nulla,  una  trasferta notturna sulle dune per ammirare le stelle.

ARTICOLI CORRELATI