Toyota Hybrid Service: 10 anni di garanzia per l’ibrido giapponese

Toyota offre un'estensione di garanzia per tutte le proprie vetture ibride: effettuando la manutenzione attraverso la rete ufficiale si può avere la garanzia su parti meccaniche ed elettriche per 10 anni o 250.000Km. Ecco come funziona

Toyota, il più importante costruttore di auto ibride sul mercato -se non per altro a causa della sua storicità- propone una nuova interessante formula per tutti i possessori di un’auto ibrida del marchio. Questo, per rinfrescarvi le idee, comprende Yaris, Prius, Auris (che presto verrà chiamata Corolla), C-HR e RAV-4.

Una gamma completa quindi, che dall’utilitaria al SUV (passando per Station Wagon e Crossover) offre a tutti l’ibrido senza alcuna sovrastruttura. Questo significa non doversi preoccupare di ricariche, cavi e colonnine, in quanto il sistema di ricarica delle batterie è esclusivamente di tipo KERS, ovvero alimentato ad energia cinetica.

L’offerta consiste quindi in un aumento della garanzia sia per le parti meccaniche che per quelle elettriche fino ad un massimo di 10 anni. Il tutto senza costi aggiuntivi, sarà sufficiente recarsi in un’officina autorizzata per la normale manutenzione. Una proposta senza precedenti che va ad aggiungersi a tutti i vantaggi già disponibili per chi sceglie l’auto ibrida.

Nello specifico, Toyota offre un Hybrid Bonus a chi sceglie una vettura elettrificata che arrivano fino a 7.000€ per alcuni modelli. I costi della manutenzione vengono poi tenuti sotto controllo dal programma Prezzi Chiari, mentre il Pay per Drive consente di ridare indietro l’auto dopo tre anni di utilizzo per sceglierne una nuova.

“In sintesi – dichiara Mauro Caruccio, AD di Toyota Motor Italia – con questi programmi vogliamo garantire ai nostri clienti la massima accessibilità economica in fase di acquisto insieme alla totale tranquillità in fase di possesso, puntando sulla qualità dei nostri prodotti garantiti 10 anni, sui costi di gestione contenuti e la libertà di restituire l’auto in qualsiasi momento.”

Tra i vantaggi dell’auto ibrida, oltre agli incentivi statali e alle agevolazioni in gran parte dei Comuni d’Italia, c’è da considerare la comodità di un cambio automatico di ultima generazione, insieme alla possibilità di viaggiare per oltre il 50% del tempo in modalità elettrica nei percorsi cittadini.

ARTICOLI CORRELATI