USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Toyota Verso, provato sulle strade delle Costa Azzurra il monovolume compatto a 7 posti

Verso si rinnova per la quarta volta offrendo più comfort, sportività con consumi e rumorosità ridotti ulteriormente. La monovolume di Toyota a 7 posti, si basa sulla Toyota Auris e propone due motori benzina e due diesel. Abbiamo svolto per voi il test drive in Francia. Prezzi da 20.950€ con prime consegne ad aprile

Test drive della nuova Toyota Verso
Infomotori.com ha provato per voi su strada sulle suggestive strade della Costa Azzurra (Francia) la nuova Toyota Verso, monovolume media da 7 posti modulabili ed abbattibili con estrema facilità potendo scegliere fra la opzione 5 posti con tanto bagagliaio o 7 posti e due valigette della spesa! Toyota Verso è giunta alla sua quarta evoluzione dopo essere stata prodotta e venduta in oltre 700.000 pezzi ed è, basata sulla Toyota Auris.  La nuova Toyota Verso è disponibile con quattro diverse motorizzazioni, due benzina e due diesel, ma non in versione ibrida per non far concorrenza alla cugina Toyota Prius+.

Le motorizzazioni della Verso
I motori benzina sono il 1.6 da 132 CV ed il 1.8 da 147 CV, entrambi abbinati ad un cambio manuale a sei marce, con la versione 1.8 che eventualmente può essere dotata dell’automatico Multidrive che però in Italia avranno poca considerazione a meno che non vengano abbinate al GPL, ma tale soluzione al momento appare remota avendo Toyota sposato il mondo ibrido con ottimi risultati commerciali anche in Italia . Le due unità diesel invece sono il 2.2 da 150 CV ed il nuovissimo motore 2.0 D-4D da 124 CV e 310 Nm di coppia massima, che vanta consumi medi di 4,9 litri ogni 100 km ed emissioni di CO2 di 129 g/km. I propulsori diesel possono essere abbinati anche ad un cambio automatico a sei marce.

Dimensioni della Verso
La trazione è anteriore, mentre la 4×4 non è neppure pensata in quanto la sua struttura e pianale ne impedisce l’inserimento, ricordando che gli amanti dei crossover possono rivolgersi alla nuova Toyota Rav4!
Il linguaggio stilistico della Toyota Verso (il design centre si trova nei pressi di Cannes e conta su ben 40 designer di 9 Paesi ed è stato proprio il punto di partenza e la base logistica della presentazione stampa europea della Toyota Verso), basandosi su quello dell’Auris, vede la crescita in dimensioni della monovolume che guadagna ora 2 cm in lunghezza e ne misura ora 446, con passo di 278 cm e ben 97 cm di spazio per le gambe dei passeggeri seduti posteriormente. Sempre parlando di interni, dobbiamo sottolineare il sistema Toyota Easy Flat che permette la personalizzazione dell’abitacolo in ben 32 differenti configurazioni ed una capacità del bagagliaio che va da 155 litri (sedili in posizione) a 440 litri (terza fila di sedili abbattuta).

La crescita Toyota in Europa
Proprio design e tecnologie innovative hanno permesso a Toyota di incrementare le proprie vendite in Europa nel 2012 (838.000 vetture, +15.500 immatricolazioni, +4,5% di quota di mercato) ed anche la Toyota Verso dovrebbe portare ottimi risultati per la Casa giapponese, che non prevede di realizzarne una versione ibrida avendo presentato da poche settimane la cugina Toyota Prius+, la wagon MPV della famiglia Prius che può pure contare sulle versione Plug in con ricarica elettrica dalla presa di corrente per aumentare l’autonomia elettrica della Prius. Toyota e Lexus, il  marchio di lusso, hanno venduto dal 2000 in Europa 500.000 vetture ibride e lo scorso anno ben 100.000 pari ad un incremento del 30% rispetto al 2011, raggiungendo il 13% delle vendite complessive europee di Toyota e Lexus con la Toyota Yaris Hybrid che ha dato una vera scossa al mondo ibrido, senza scordare la stessa Prius che ha incrementato le vendite del 27% .

In Toyota Motor Europe non si respira l’aria depressa delle rivali (tipo Ford Europa che ha perso oltre un miliardo di euro con vendite a livello di Titanic…) grazie al fatto che in Europa, nonostante la crisi che ha ridotto dell’8% le vendite di vetture nuove, Toyota ha registrato persino un +2% con 15.500 immatricolazioni in più ed arrivando quindi alla rispettabile cifra delle già ricordate 838.000 vetture.
Bene pure il mondo del lusso con Lexus che nel 2012, a livello mondiale ha venduto 500.000 auto e 126.000 nella sola Europa,conquistando il  quarto posto tra i brand di lusso dietro alle tedesche Audi, BMW e Mercedes.
Tornando alla nostra Verso ricordiamo che novità e punti di forza della Toyota Verso sono il suo telaio, rivisto dai tecnici, e le sospensioni con sistema McPherson all’anteriore e asse torcente al posteriore, che permettono una maggiore precisione di guida come possiamo testimoniare personalmente avendola guidata allegramente su percorsi nervosi senza alcun problema.

Al volante della Toyota Verso
Una volta a bordo della Verso, oltre agli interni ben rifiniti, ci accorgiamo già dopo pochi metri che la sicurezza è al top ed il comfort è altrettanto appagante. Compatta fuori ma grande dentro, la Verso vanta 470 nuove componenti, il 60% delle quali è visibile ad occhio nudo. Prodotta in Turchia, la Toyota Verso promette una dinamica di guida ai vertici della categoria del segmento C, sensazione ampiamente confermata nel corso del test drive che abbiamo effettuato in terra francese, sulle suggestive strade della Costa azzurra, famosa per Cannes, Nizza e Saint Tropez. Apprezzabile lo sterzo preciso e diretto, i freni più che adeguati al tipo di vettura ed il cambio a sei marce molto preciso in cambiata, il tutto condito da un’ottima visibilità sia posteriormente che lateralmente, un dettaglio questo da non sottovalutare in fase di acquisto di una vettura. I rumori sono quasi impercettibili anche ad alti giri e/o velocità, ed anche il motore è più silenzioso e pesa anche 10 kg in meno rispetto alla passata generazione.

Toyota Verso viene proposta in tre diversi allestimenti: Verso, Active e Style, con dotazioni che vanno dal sistema di infotainment Touch&Go alla telecamera posteriore. I cerchi sono da 17 pollici per la versione top al pari del tetto panoramico. Il prezzo di lancio della versione 1.6 benzina è di 20.950 euro, con le vendite che cominceranno ad aprile con un listino e formule di acquisto particolarmente allettanti per convincere gli italiani a ritornare ad avvicinarsi al mondo dell’automobile che crisi e governo tecnico hanno colpito duramente, creando forti ripercussioni occupazionali fra le concessionarie e l’intera filiera automotive che si traduce anche in minori entrate per lo Stato per diversi miliardi…

TUTTO SU Toyota Verso
Articoli più letti
RUOTE IN RETE