Tutto pronto per l’undicesimo Master in Transportation & Automobile Design

Il TAD si dimostra un master apprezzato dagli studenti ma soprattuto dalle aziende di settore: l'80% degli studenti trova occupazione nel transportation design entro diciotto mesi dalla fine del corso. 

Dal prossimo 6 marzo inizieranno le lezioni della XI edizione del Master in Transportation & Automobile Design (TAD) promosso dal Politecnico di Milano e gestito da POLI.design, che si concluderà il 31 maggio 2020. Il Master si caratterizza per longevità, ma anche per l’alto tasso di inserimento nel mondo del lavoro, con l’80% degli studenti che trova occupazione nel transportation design entro diciotto mesi dalla fine del corso.

Master in Transportation & Automobile Design: una porta d’accesso al lavoro

In 10 edizioni, 142 studenti provenienti da ogni parte del mondo hanno realizzato più di 50 progetti di tesi e altrettanti modelli in scala 1:4. Moltissimi quelli con contenuti relativi alla propulsione elettrica e alla mobilità del futuro, talmente evoluti e approfonditi da anticipare alcuni elementi di nuovi trend stilistici sviluppati in seguito da diverse Case.

Quello del Master in Transportation & Automobile Design è un percorso d’eccellenza della durata di 15 mesi che forma progettisti in grado di sviluppare la propria creatività attraverso l’intero processo tipico dei centri stile: dalla definizione delle forme esterne allo sviluppo degli interni; studio e scelta di materiali e colori; modellazione fisica con il clay e digitale. Alla conclusione del percorso formativo, gli studenti divisi in gruppi, presentano i propri progetti di concept e ne realizzano il modello di stile.

L’obiettivo è la formazione di veri e propri progettisti – e non stilisti – di automobili, in grado di inserirsi nel settore all’interno della filiera di progetto, non solo nei ruoli e nelle aziende più tradizionali, ma anche presso la rete di aziende che agisce, interagisce e collabora con i Centri Stile per lo sviluppo di progetti in co-design. Il percorso formativo si articola in 12 moduli tematici, articolati secondo un perfetto mix per fornire le conoscenze teoriche e pratiche fondamentali per lo sviluppo consapevole di progetti nell’ambito del transportation design.

Master in Transportation & Automobile Design: il piano didattico

Il piano didattico è stato strutturato prevedendo insegnamenti in lingua italiana e inglese, una novità importante perché fornendo i contenuti del corso anche nella lingua internazionale principale, il Master potrà attrarre un numero ancora maggiore di studenti stranieri. I moduli didattici sono Car Design Studio, Transportation Design Workshops, Alias modelling for Car Design, Colour & Trim, Multimedia T ools for Car Design, Experience Interaction Design for Vehicles, Vehicles Architecture, Ergonomics, Car Design Culture, Presentation T echniques for Car Design, Creative Group Empowerment e IP law in Automotive Design.

Le tematiche delle tesi saranno come di consueto inserite nel contesto contemporaneo e futuristico, con possibilità di confronto con i principali attori del settore in un ambiente internazionale. Il Master ha infatti accolto nelle precedenti Edizioni studenti provenienti da tutto il mondo: Italia, Sud Africa, Iran, Turchia, Colombia, Bolivia, Brasile, Cina, India, Messico, Spagna, Egitto e Serbia, con una buona rappresentanza femminile, perché anche nell’automotive, il mondo del design e della progettazione presenta un crescente coinvolgimento di figure professionali femminili altamente specializzate, soprattutto nel settore del Colour & Trim, ma anche in ambito puramente ingegneristico.

 Il tema dei progetti da realizzare nel Master TAD 2018-19 ancora in pieno svolgimento, che si concluderà in giugno con il “Graduation Day”, è “La mobilità urbana nel 2050”, da realizzare in collaborazione con Volkwsagen Group Design. Una vera e propria sfida per enfatizzare l’importanza dei nuovi contenuti che i veicoli avranno in futuro, in funzione di un utilizzo differente rispetto a oggi, attraverso forme innovative e all’avanguardia declinate secondo cifra stilistica e linguaggio specifici dei marchi della Casa tedesca.

Un altro accordo importante per questa edizione che volge alla conclusione, è stato quello con Dallara Automobili, società di engineering leader nella progettazione e produzione di vetture da corsa, e anche stradali ad alte prestazioni. Infatti in questo ultimo triennio, gli allievi del Master hanno potuto beneficiare di docenze importanti come quella dell’Ing. Dialma Zinelli, responsabile dell’aerodinamica di Dallara Automobili, per affinare al massimo le competenze nel settore dell’aerodinamica applicata al car design.

Master in Transportation & Automobile Design: le iscrizioni

Il Master, diretto dal Prof. Fausto Brevi, è a numero chiuso per un massimo di 20 allievi italiani e stranieri: si rivolge ai possessori di laurea del vecchio ordinamento, o di laurea di primo o secondo livello appartenenti alle discipline del progetto (ingegneria, architettura, disegno industriale). Le lezioni si svolgono presso la sede POLI.design, Campus Bovisa del Politecnico di Milano, di in via Durando 38/A. Il costo complessivo del Master è di 14.500 Euro.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE