Vision M NEXT: l’auto del futuro secondo BMW

Bmw Vision M NEXT sarà dotata di un motore ibrido plug-in dalla potenza record 600 cavalli complessivi, grazie ad un quattro cilindri a benzina che agisce sulle ruote posteriori e due motori elettrici su ciascun asse

Durante l’evento #NEXTGen19 che si è tenuto a Monaco, Bmw ha svelato la Vision M Next, un concept che vuole essere una visione delle auto sportive del futuro e che va ad aggiungersi al supersuv Vision iNEXT presentato nel 2018.

Bmw Vision M NEXT

La Bmw Vision M NEXT è un’autentica super sportiva del futuro, ma con l’immancabile plus delle poche emissioni inquinanti. La vettura, infatti, sarà dotata di un motore ibrido plug-in dalla potenza record 600 cavalli complessivi, grazie ad un quattro cilindri a benzina che agisce sulle ruote posteriori e due motori elettrici su ciascun asse. Bmw Vision M NEXT avrà un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3 secondi e una velocità massima di 300 km/h. Molto buon anche l’autonomia in versione 100% elettrica che sarà di 100 km nei centri urbani. Il design riprende numerosi spunti con auto sportive classiche del passato, come la Bmw Turbo e la M1.

La funzione Ease, invece, è un sistema di guida autonomia che permetterà alla vettura di spostarsi in maniera indipendente, consentendo al guidatore di godersi il panorama, riposarsi o fare altro. Durante #NEXTGen19 è arrivata anche la conferma ufficiale del fatto che Bmw anticiperà di due anni il piano di elettrificazione del gruppo; quindi arriveranno sul mercato 25 modelli elettrificati (elettrici e ibridi) entro il 2023, invece che per il 2025 come originariamente programmato, questo grazie alla grande flessibilità consentita dalle nuove piattaforme costruttive capaci di adattarsi per ospitare le diverse forme di propulsione; quindi elettriche pure, ibride e a sola combustione. Inoltre, per il 2021 è previsto un raddoppio delle vendite di auto elettrificate del gruppo rispetto al 2019, mentre si stima una crescita del 30% all’anno fino al 2025.

ARTICOLI CORRELATI