USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Volkswagen ID.3 e ID.4 2020: la Casa tedesca investe sull’elettrico

Il futuro del Gruppo Volkswagen parla elettrico: in occasione del Salone web di Ginevra la Casa tedesca ha presentato il prototipo del SUV ID.4 e la versione di serie della ID.3

Ormai praticamente tutte le case automobilistiche internazionali si stanno dedicando seriamente alle tecnologie elettriche: tra queste non può mancare il Gruppo Volkswagen, che in occasione del “Salone web di Ginevra” ha presentato in parallelo il primo modello di pre-serie della compatta ID.3 e il prototipo della ID.4, seconda vettura “full electric” e primo SUV a trazione 100% elettrica del marchio tedesco.

La strategia di elettrificazione della gamma ID, quindi, è in pieno fermento in casa Volkswagen: l’obiettivo del 2020 è quello di far circolare la ID.3 sulle strade di tutta Europa a partire dall’estate, mentre nei prossimi anni l’intenzione è quella di conquistare la leadership mondiale della mobilità elettrica. Un’ambizione che richiederà un investimento di 33 miliardi di Euro fino al 2024, con una produzione di 1,5 milioni di auto a zero emissioni entro il 2025 e che procederà contemporaneamente alla produzione di celle per batterie. In questo senso l’anno prossimo sarà costruito a Salzgitter uno stabilimento produttivo con una capacità di 16 Gigawatt/ora, che inizierà il ciclo produttivo nel 2024.

Ma non è tutto, perchè il focus di questa strategia porterà anche al lancio della carta di ricarica We Charge, con la quale tutti i clienti Volkswagen potranno utilizzare le stazioni di ricarica europee (circa 150mila) attraverso la rete IONITY. Prevista anche l’introduzione della ricarica a casa con la Wallbox ID.Charger, così come la creazione di 36mila punti di ricarica aggiuntivi nei concessionari e nelle sedi più importanti del marchio in tutta Europa, Italia compresa.

Volkswagen ID.3 2020

VOLKSWAGEN ID.3: TECNOLOGIA SOSTENIBILE

La produzione del primo esemplare di pre-serie della Volkswagen ID.3 rappresenta per la Casa tedesca l’inizio di una nuova era di mobilità: questa compatta si base sulla piattaforma modulare per veicoli elettrici MEB, è lunga solo 4,26 metri e si presenta come una vettura dall’architettura Open Space, con interni spaziosi e una plancia di comando all’insegna della semplicità. Tramite la striscia luminosa a LED ID.Light il conducente e i passeggeri potranno interagire con la ID.3 attraverso l’utilizzo della tecnologia touchscreen oppure con i comandi vocali intelligenti Natural Voice, mentre tramite l’app We Connect sarà possibile gestire la ricarica e il sistema di pre-riscaldamento e condizionamento.

La ID.3 sarà liberamente configurabile da parte di tutti i clienti Volkswagen, che potranno scegliere tra tre varianti che si differenzieranno per i livelli di potenza del motore, la capacità delle batterie e le loro potenzialità di ricarica ma anche per l’autonomia complessiva. Dalla versione base ID.3 Pure si passa alla ID.3 Pro, per arrivare al top di gamma ID.3 Pro S.

La ID.3 Pure sarà provvista di una batteria da 45 kWh e un motore elettrico capace di erogare una potenza variabile tra 126 e 150 cavalli, a seconda delle esigenze del pilota che potrà contare su un’autonomia fino a 330 km nel ciclo misto WLTP. La versione Pro offrirà una batteria e un’unità propulsiva più potenti, da 58 kWh per una potenza variabile da 146 a 204 cavalli con un’autonomia finale di 420 km. Il top di gamma, infine, porterà in scena una batteria ad alta capacità da 77 kWh associata a un motore da 204 cavalli, per un’autonomia possibile di 550 km.

Volkswagen ID.3 2020

VOLKSWAGEN ID.3: ALLESTIMENTI HIGH-TECH

Gli allestimenti proposti per la nuova Volkswagen ID.3 saranno già ricchi nella versione d’accesso Pure, proposta a un prezzo di listino inferiore ai 30mila Euro: cerchi da 18”, impianto di illuminazione full LED ed interni dotati di tecnologia ID.Light, climatizzatore Air Care Climatronic, comando vocale intelligente Natural Voice e sistema di avviamento senza chiave Keyless Start. Presenti anche gli aiuti elettronici alla guida, tra i quali il sistema di assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist, il sistema di frenata di emergenza Front Assist, il riconoscimento della segnaletica stradale, i sensori di parcheggio (Park Distance Control), il cruise control con regolazione automatica della distanza ACC e il sensore pioggia.

Rispetto alla Pure, la ID.3 Pro offrirà sostanzialmente la stessa dotazione ma diventerà una vettura più indicata per la mobilità su distanze medio-lunghe, mentre la versione Pro S si differenzierà per un equipaggiamento più sportivo, con cerchi da 19” Andoya e pedaliera Play & Pause. Saranno gli optional a richiesta, tuttavia, che faranno la differenza su queste vetture elettriche: i più importanti sono l’head-up display a realtà aumentata, il Travel Assist per la guida autonoma con regolazione della distanza e mantenimento della corsia e il sistema audio da 400 watt con sette altoparlanti e subwoofer.

Ma non è tutto, perchè la ID.3 sarà ulteriormente personalizzabile attraverso il pacchetto Style per gli interni, che prevede sedili rivestiti in tessuto Sumba Flow e microfibra ArtVelours, volante riscaldato rivestito in pelle e illuminazione ambientale in 30 colori diversi. Nella versione Plus si aggiungeranno anche la regolazione elettrica e il riscaldamento del sedile, ma anche il supporto lombare pneumatico con funzione di massaggio. Per gli esterni, invece, saranno disponibili i pacchetti Esterni Style Silver e Esterni Style Penny Copper, che impreziosiranno la ID.3 con modanature sul tetto e montante posteriore in argento e rame, minigonne laterali e paraurti con accenti metallici Greytech, cerchi da 20” Sanya R e sei colori di carrozzeria: dal Moonstone Grey pastello al Turchese Makena metallizzato.

Volkswagen ID.3 2020

VOLKSWAGEN ID.4: SUV A BILANCIO NEUTRO

Assieme alla ID.3, Volkswagen ha realizzato anche il primo prototipo della ID.4, primo SUV compatto completamente elettrico del marchio tedesco: il suo lancio è previsto in Europa nel corso del 2020 e condividerà con la sua “sorella” compatta la stessa piattaforma modulare MEB. Esternamente si presenta con un anteriore molto corto che si contrappone a un passo lungo per degli interni Open Space incredibilmente spaziosi. Oltre a ciò la ID.4 sarà offerta con un intero sistema modulare di componenti per la trazione, che inizialmente sarà posteriore ma successivamente verrà introdotta anche in forma integrale.

La batteria ad alta tensione di cui sarà provvisto utilizzerà una posizione di installazione ribassata sotto l’abitacolo, il che garantirà un baricentro e una distribuzione dei pesi estremamente bilanciati. Ricaricabile sia in corrente continua che alternata, avrà un’autonomia vicina ai 500 km. In aggiunta, la ID.4 diventerà anche il primo SUV a bilancio neutro di emissioni di CO2: la linea produttiva sarà stabilita a Zwickau e sarà avviata in pieno rispetto dell’ambiente durante l’intero ciclo di produzione che lo porterà sulle strade di tutti i giorni.

Volkswagen ID.4 2020

Sponsor

Golf 1.6 TDI del 2019
Golf 1.6 TDI del 2019
OFFERTA • Da 129 €/mese
• TAN 5,99%
• TAEG 7,57%.
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 07/2020
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 14.450€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 07/2020
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 14.850€

Sponsor

Golf 1.6 TDI del 2019
Golf 1.6 TDI del 2019
OFFERTA • Da 129 €/mese
• TAN 5,99%
• TAEG 7,57%.
TUTTO SU Volkswagen ID.3
Articoli più letti
RUOTE IN RETE