USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Volkswagen Project Trinity: l’auto elettrica con ricarica e autonomia da record

Il progetto Volkswagen Project Trinity dovrebbe vedere la luce nel 2026. Ralf Brandstatter, amministratore delegato di VW: "Questo veicolo rappresenterà la prossima generazione di mobilità elettrica e sarà destinato a diventare il simbolo dell’innovazione per il nostro marchio"

Lo sviluppo di auto elettriche da parte di Volkswagen non conosce sosta e così, mentre i primi modelli stanno cercando di affermarsi in un mercato in continua evoluzione, i progettisti tedeschi sono già al lavoro su quelli del futuro che dovranno unire prestazioni, look originale e soprattutto un’autonomia sempre maggiore.

Volkswagen Project Trinity: le caratteristiche

Dalla Germania rimbalza la notizia della prossima creazione di Volkswagen Project Trinity, una serie di vetture elettriche che vedrà la luce nel 2026 e che sarà il vertice della gamma a zero emissioni del brand. Dai teaser diffusi in rete, si può notare come la vettura in questione sia una berlina-coupé di grandi dimensioni, dalle linee decisamente futuriste e sportiveggianti, con un anteriore che si allunga fluente verso un posteriore spiovente. Il concetto di modernità è sottolineato dalla fila di LED che sembrano quasi ammiccare all’osservatore. Ralf Brandstatter, amministratore delegato di Volkswagen, sulle pagine di Automobilwoche, ha parlato così di questo nuovo progetto: “Volkswagen Project Trinity rappresenterà la prossima generazione di mobilità elettrica e sarà destinata a diventare il simbolo dell’innovazione per il marchio Volkswagen“.

Per sviluppare questa nuova idea, i vertici di Volkswagen si sono affidati alle eccellenze presenti nel Gruppo, ciascuno nella propria specifica area di competenza. La Trinity sarà basata su una nuova piattaforma (evoluzione dell’attuale MEB) e sarà realizzata nello stabilimento di Wolfsburg e raggiungerà il livello 4 di guida autonoma permettendo così ai passeggeri di svolgere le attività più disparare mentre l’auto li porta a destinazione. I dettagli del software che gestire il veicolo non sono ancora stati presentati, ma il tempo per affinare ogni dettaglio, ai tecnici tedeschi non manca. Brandstatter ha voluto specificare come la Trinity avrà tempi di ricarica ristretti (addirittura “Veloci come effettuare un rifornimento di carburante”) e un’autonomia da record. Con una stima di produzione di circa 300.000 veicoli all’anno, la Trinity sembra estremamente vicina.

TAGS:
TUTTO SU Volkswagen
Articoli più letti
RUOTE IN RETE